COME FARE LA PULIZIA DEL VISO CASALINGA

Ciao Ragazze/i! Nel post di oggi tratterò uno degli argomenti base per la cura della pelle, ovvero come fare la pulizia del viso casalinga. Una pelle sana passa inevitabilmente attraverso una corretta Skin Care Routine, facciamo perciò un breve ripasso insieme per scoprire se la eseguiamo nel modo giusto. Let’s go! 😉

pulizia-del-viso

PERCHE’ ESEGUIRE LA PULIZIA DEL VISO?

La pulizia del viso, professionale o casalinga che sia, è di importanza fondamentale nella lotta alle impurità, all’acne e per ottenere un incarnato più compatto, luminoso e omogeneo. Credo sia inutile precisare che in casa difficilmente otterremo i medesimi risultati di una pulizia del viso professionale. E’ comunque possibile avere ottimi riscontri se la si esegue nel modo corretto, con costanza ed utilizzando i prodotti più consoni alla propria tipologia di pelle.

PULIZIA QUOTIDIANA

La cura della propria pelle inizia con attenzioni quotidiane. Queste attenzioni risultano ancor più importanti se si fa un uso frequente di make-up o prodotti potenzialmente occlusivibeauty-image-with-make-up-products

La Skin Care Routine giornaliera mira a liberare i pori da tutto ciò che vi si accumula durante l’arco della giornata prevenendo l’insorgenza delle imperfezioni e può riassumersi brevemente in 3 step:

RIMUOVERE IL MAKE UP

Per rimuovere il make up è consigliabile utilizzare prodotti distinti per le zone sensibili e per la pelle del viso. Se siete portatori sani di pelle reattiva è meglio optare per prodotti delicati e appositamente formulati come un’acqua micellare e un latte. Si conclude l’operazione di struccaggio con detergente schiumogeno. La mia tipologia preferita è il detergente in mousse, ma per questo scopo è possibile utilizzare anche un semplice detergente intimo lenitivo a pH acido.

TONIFICARE

Una volta deterso il viso è importante acidificarlo con l’applicazione di un tonico. Il tonico, oltre a ristabilire il naturale pH, aiuta a restringere i pori migliorando la grana della pelle. Lo step della tonificazione non può essere omesso ed è indispensabile scegliere il prodotto a noi più consono in base alle proprie problematiche cutanee. Per le pelli secche e sensibili sono particolarmente indicati gli idrolati di Rosa, Camomilla, Hamamelis mentre per le pelli miste o grasse quelli di Tea tree, Rosmarino, Salvia e Lavanda. Inoltre, un buon tonico deve essere privo d’alcohol per poter essere utilizzato sul viso in tutta la sua interezza (zona perioculare compresa). Infine, questo step può essere concluso con l’applicazione, opzionale, di un booster o un di siero anti-age.

IDRATARE

La Skin Care Routine giornaliera termina con l’applicazione di una buona crema idratante che vada a ricostituire la naturale barriera idrolipidica della pelle. Sono da preferire formulazioni verdi, prive di ingredienti potenzialmente occlusivi o filmogeni. In aggiunta alla crema viso è consigliabile applicare una crema contorno occhi per prevenire e ritardare l’insorgenza delle prime rughe.

TRATTAMENTI SETTIMANALI

1450704893_viso-maschera-920x574

Una volta a settimana è possibile implementare i trattamenti quotidiani tramite l’utilizzo di prodotti specifici.

ESFOLIANTI

Utili per rimuovere le cellule morte e rendere la pelle luminosa, stimolano la rigenerazione cellulare, il microcircolo, affinano la grana della pelle ed eliminano le impurità. Esistono due tipologie di trattamento esfoliante:

  • lo scrub – esfoliazione meccanica eseguita tramite polveri/farine di granulometria grossolana
  • il peeling – esfoliazione chimica eseguita tramite l’utilizzo di blandi acidi

Per l’utilizzo casalingo è raccomandabile l’esfoliazione meccanica. Il peeling, in mani inesperte, può infatti causare problemi di sensibilizzazione nelle pelli più delicate. Dopo lo scrub, la cute risulterà momentaneamente arrossata. Eventuali rossori possono essere attenuati picchiettando la zona con un pad imbevuto di  tonico lenitivo.

MASCHERA VISO

Da applicare dopo il tonico e prima della crema idratante, ne esistono in commercio varie tipologie:

Vanno tenute in posa secondo le istruzioni riportate sulla confezione e, in linea generale, non oltre i 15 minuti.

PULIZIA MENSILE

Mensilmente è utile fare una pulizia profonda. Questa tipologia di pulizia può essere eseguita in base alle esigenze della propria pelle con frequenza non maggiore a quella mensile. Si effettua sempre a pelle asciutta, totalmente struccata e detersa.

STEP 1 – VAPORI

La pulizia comincia con i vapori caldi o suffumigi e, in commercio, esistono appositi macchinari per agevolare la sauna facciale. Non sono comunque indispensabili per la buona riuscita del trattamento (Link utile: Medisana 88245 Sauna Facciale FSS). Se non si ha in casa una sauna facciale basterà far bollire una pentola d’acqua ed esporsi ai vapori caldi per almeno 5 minuti con la testa coperta da un asciugamano (fate attenzione a non scottarvi). Il vapore caldo farà aprire i pori della pelle agevolando le operazioni di pulizia e facendo penetrare in profondità tutti i trattamenti. Lush vende delle apposite pastiglie effervescenti (fumantine) per intensificare l’azione dei vapori. In alternativa è possibile aggiungere all’acqua 2 gocce di olio essenziale di tea tree per avere un’azione battericida e antimicrobica.

sauna-facciale-punti-neri

STEP 2 – SPREMITURA

Una volta aperti i pori è possibile passare alla spremitura manuale. Questa va eseguita con mani pulite, utilizzando delle veline in modo da non ledere con le unghie la pelle circostante. In questa fase si eliminano eventuali brufoli e comedoni. Dopo la spremitura è utile disinfettare i punti in cui sono state rimosse le imperfezioni cutanee. Per approfondire l’argomento comedoni ti consiglio di leggere anche GRANI DI MILIO: COSA SONO E COME ELIMINARLI.

pulizia_viso_da_mettere-300x300

STEP 3 – CEROTTINI

Se la spremitura non risultasse sufficiente è possibile applicare nelle zone più critiche gli appositi cerottini per la rimozione dei punti neri.

Link utile: Biore, Cerottini al carbone per i punti neri, 6 pz.

In alternativa ai cerottini possono essere utilizzate le maschere peel-off a base di carbone vegetale.

Link utile: LuckyFine Maschera Mask Crema Punti Neri Pulizia di Profondità Anti Acne Blackhead Controllo dell’olio Peel-Off 130g

holika-holika-pig-nose-clear-blackhead-cerottino-punti-neri-confezione-da-1

Una volta rimossi i cerottini si prosegue con Scrub, MascheraTonico, eventuale SieroCrema Idratante come spiegato precedentemente.

Anche per oggi termino qui il post! Fatemi sapere cosa ne pensate lasciandomi un like o un commento! Attendo i vostri suggerimenti 😉

Potrebbe interessarti anche:

logo firma

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po’ eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina “about me”.

4 thoughts on “COME FARE LA PULIZIA DEL VISO CASALINGA

Rispondi