RECENSIONE: DROP EAU DE TOILETTE FLORA

Ciao Ragazze/i! Oggi mi aspetta uno dei compiti più difficili per una Beauty Blogger, ovvero recensire e far comprendere una fragranza. Come avrete intuito quindi vi parlerò di profumi e in particolare di Drop Eau de Toilette Flora. Drop è l’ultimo dei 5 prodotti che ho ricevuto gratuitamente dall’azienda a scopo di recensione e, forse, l’unico con cui ho avuto un rapporto di amore/odio. Sino ad oggi mi sono sempre ben guardata dal parlarvi di fragranze in quanto trovo sia un campo estremamente soggettivo e di difficile interpretazione. Se nel recensire uno shampoo posso basarmi su dati per me oggettivi come capelli maggiormente disciplinati o crespi, in questo caso posso fare affidamento solo sul mio naso e sulle mie percezioni.

Tutto questo piccolo preambolo era quindi per “avvertirvi” di leggere l’articolo discernendo i dati utili come inci, PAO, prezzo o durata del profumo da quelle che sono e rimangono le MIE SENSAZIONI PERSONALI sulla fragranza. Infine, prima di cominciare,  vi ricordo come sempre che, in fondo al post, trovate tutti i link alle review correlate in modo da poter proseguire agevolmente la navigazione.

1. l’azienda

Flora è un’azienda di cosmesi ecobiologica fondata a Castellina Marittima nel 1989. Pioniera dell’aromaterapia in Italia, è stata la prima azienda ad aver divulgato l’utilizzo degli olii essenziali ecobiologici e il loro corretto impiego. Fervente sostenitrice del concetto di Medicina IntegrataFlora porta avanti il proprio lavoro nel campo dell’aromaterapia e della cosmesi, sostenendo progetti di volontariato sociale e piccole aziende agricole biodinamiche.

2. il prodotto: Drop Eau de Toilette Flora

 

La nostra goccia, la nostra anima.

Drop è l’unica Eau de Toilette a catalogo dell’azienda e si presenta sotto forma di liquido trasparente contenuto in una elegante boccetta di vetro da 50ml con erogatore spray. Per quel che mi riguarda ho potuto provarne una mini size da 15ml, non credo però che quest’ultima sia disponile per la vendita.

2.1 l’inci

 ALCOHOL DENAT.*

 PARFUM**

 LINALOOL

 BENZYL SALICYLATE

 LIMONENE

 BENZYL BENZOATE

 CITRAL

 BENZYL ALCOHOL

 GERANIOL

 FARNESOL

 EUGENOL

*95% Ingredienti provenienti da Agricoltura Biologica Controllata
**da olii essenziali puri (ylang ylang, Tuberosa, Gelsomino, Canfora, Ginepro, Arancio dolce, Limone, Bergamotto, Cardamomo, Galbano e Patchuli).
Certificazione ICEA – Cosmos Organic
Dermatologicamente testato
Vegan
Cruelty Free
PAO 24 mesi
Prodotto con energia verde
50ml – 42,00€

Sito Azienda: www.flora.bio
Dove acquistare: www.macrolibrarsi.it

Inci analizzato con:

2.2 cosa c’e’ dietro un’eau de toilette: l’abc delle fragranze

Approfittando di questa collaborazione e avendo l’esigenza di non dirvi stupidaggini nel tentare di descrivere al meglio Drop Eau de Toilette Flora, ho deciso di informarmi maggiormente sull’abc dei profumi. Queste piccole e semplici linee guida possono aiutarvi ad inquadrare meglio il prodotto e più in generale a destreggiarvi con maggior sicurezza nella giungla dell’industria profumiera.

cosa significa quindi eau de toilette?

In generale, quando ci si trova davanti ad una fragranza denominata “Eau de Toilette” siamo di fronte ad un prodotto composto da alcohol, una possibile percentuale di acqua ( max. 10%) e da una quantità di composti aromatici che varia dall’8% al 12%. L’Eau de Toilette è da molti bollata come meno persistente rispetto all’Eau de Parfum e la sua struttura olfattiva si sviluppa maggiormente nelle note di testa.

note di testa, cuore & fondo

Se sentendo parlare di note di testa, cuore e fondo del profumo comincia a giravi la testa appunto.. niente paura! Sappiate che le note di testa (50-60%) sono le prime ad essere percepite non appena vaporizzate la fragranza, successivamente ne avvertirete il cuore o note centrali (5-15%) ed infine, apprezzerete le note di fondo. Le note di fondo o base (25-30%) possono comparire sino a 30 minuti dopo la vaporizzazione e sono quelle che persistono più a lungo sulla pelle.

la piramide olfattiva

Come classificare le note del profumo? Quando di parla di Fragranze, siano esse totalmente naturali come nel caso di Drop Eau de Toilette Flora o di profumeria tradizionale, le note vengono descritte secondo la Piramide Olfattiva. Grazie a lei potreste sbizzarrirvi nel descrivere come veri mastri profumieri tutte le vostre fragranze preferite senza sfigurare! 😉

Affidandomi perciò all’elenco di olii essenziali contenuti in Drop Eau de Toilette Flora posso azzardare nel descriverla con:

  • note di testa Esperidate (aggrumate) date dall’arancio, dal limone e dal bergamotto
  • cuore Fiorito ricco/verde dovuto al gelsomino, all’ylang ylang, alla tuberosa e al galbano
  • note di fondo/base legnose del patchuli e della canfora

Avrò indovinato? Non ne ho idea ma credo che questa sia la miglior descrizione che potrete ottenere dal mio naso e dalla mia poca esperienza in profumi, di conseguenza vi chiedo perdono preventivamente nel caso abbia invertito qualcosa.

2.3 come indossare drop

Quando ho ricevuto Drop Eau de Toilette Flora mi è stato recapitato anche un foglio nel quale venivano fornite tutte le informazioni sul prodotto e i vari modi per indossarlo. Non essendo io amante delle fragranze troppo persistenti, ho deciso di testarlo principalmente per mezzo della cosiddetta applicazione soft che consiste nel vaporizzare 3 spruzzi nell’aria e passarvi attraverso.

In alternativa, se amate lasciare letteralmente la scia, per voi sarà sicuramente più adatta l’applicazione Pulse Point, ovvero la vaporizzazione mirata del prodotto nei punti caldi del corpo (retro delle orecchie, collo, polsi, incavo delle ginocchia e caviglie).

Piccola avvertenza: trattandosi di un prodotto a base di alcohol, evitate di spruzzarlo sui capelli o sulla bigiotteria. I primi potrebbero indurirsi e seccarsi mentre la seconda scolorire e rovinarsi irrimediabilmente.

2.4 impressioni di utilizzo

Come dicevo ad inizio articolo, tra me e Drop Eau de Toilette Flora il rapporto è stato un po’ complicato. La fragranza in se è duratura ma non rispecchia molto i miei gusti. Prediligo infatti profumi più fruttati e freschi, descrizione a cui Drop purtroppo non appartiene. Tralasciando però il mio gusto personale posso dire che il prodotto in sé, se applicato con la metodologia Pulse Point, rimane presente ed inalterato da mattina sino a sera. La sua fragranza inoltre persiste anche nei giorni successivi affievolendosi lentamente.

Durevole ma in modo differente è invece l’applicazione Soft: a qualche ora dalla vaporizzazione infatti, il profumo risulta etero. La fragranza si fa sentire con molta discrezione e principalmente sui tessuti piuttosto che sulla pelle.

3. conclusioni

consiglierei/acquisterei Drop Eau de Toilette Flora?

Personalmente non acquisterei la full size di Drop Eau de Toilette Flora perché non rispecchia i miei gusti. Lo trovo però un prodotto ben formulato e altamente performante in termini di tenuta e durata, fattori non scontati quando si tratta di prodotti naturali. Consiglio inoltre l’acquisto di Drop a donne adulte, non è infatti una fragranza che vedrei bene su una ventenne proprio per le sue note aromatiche così spiccatamente marcate.

L’articolo su Drop Eau de Toilette Flora termina qui. Fatemi sapere cosa ne pensate del prodotto e quali fragranze amate maggiormente: fruttate e fresche, floreali o calde e legnose? A domani!

potrebbe interessarti anche:

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po' eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina "chi sono".

2 thoughts on “RECENSIONE: DROP EAU DE TOILETTE FLORA

  1. Ciao Giorgia, la tua recensione è sempre interessante….sceglierei un profumo fresco con un’applicazione soft. La durata lunga è una buona qualità per un profumo… bella recensione.
    Volevo avvisarti che ti ho taggato nel mio nuovo post. Buona domenica!

    1. Ciao! Anch’io preferisco le fragranze non troppo invadenti altrimenti mi danno il mal di testa. Grazie mille per il tag, passerò a vedere quanto prima! Un bacio <3

Rispondi