RECENSIONE: BLACK MASK PEEL OFF NATURAEQUA

Ciao Ragazze/i! Nell’articolo di oggi continuo a svelarvi i miei segreti per avere una “pelle perfetta”. Se nello scorso post vi ho parlato del mio amato Facial Cleansing Brush Sunmày per la Skin Care quotidiana, la Review odierna sarà invece dedicata alla nuovissima Black Mask Peel Off Naturaequa di cui non riesco più a fare a meno. Nel caso foste capitati qui per caso vi ricordo per trasparenza che il prodotto mi è stato gentilmente omaggiato dall’azienda.

maschere in tessuto naturaequa

L’Azienda

LOGO NATURAEQUA

Naturaequa è una piccola realtà cosmetica nata nel cuore del capoluogo Ligure da un’idea del Dott. Luigi Barbieri. La parola chiave per descrivere la Mission del marchio è SOSTENIBILITA’. Il Dott. Luigi infatti, si impegna ad offrire cosmetici naturali di qualità, tagliando quanto più possibile i costi legati alla filiera di produzione. Naturaequa inoltre fa largo uso di materie prime a KM Zero e/o Equosolidalisostiene progetti etici e utilizza plastica ottenuta dagli scarti di lavorazione della canna da zucchero.

Il Prodotto: Black Mask Peel Off Naturaequa

La Black Mask Peel Off Naturaequa si presenta come un liquido vischioso di colore nero e privo di fragranza. Testata al nickel, la referenza ha effetti purificanti, esfolianti ed è disponibile in doppio formato:

  • BUSTINA MONODOSE DA 15ML (x2 applicazioni full face)
  • TUBO DA 50ML

Black mask naturaequa

L’INCI

 AQUA

 YEAST POLYSACCHARIDES

Immagine ISOMALT (= alditolo dal potere dolcificante, impiegato per le sue caratteristiche fisiche simili a quelle dello zucchero. Cristallizza più lentamente rispetto a quest’ultimo e viene estratto dalla Barbabietola.)

 AGAROSE

 GLYCERIN

 ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE*

 CARBON BLACK

 CHAMOMILLA RECUTITA FLOWER EXTRACT

 METHYL LACTATE

 MAGNOLOL

 HONOKIOL

 SODIUM LEVULINATE

*Ingredienti da agricoltura biologica/ a KM Zero
Nichel Tested
Vegan
Made in Italy
PAO 6 mesi
15ml/ 50ml – 3,90€/ 11,40€

Sito Azienda: www.naturaequa.com
Dove acquistare: www.organicwave.it, www.belllaecobio.com

Inci analizzato con:


VUOI FARE SHOPPING ECOBIO RISPARMIANDO? NON DIMENTICARE DI VISITARE LA PAGINA CODICI SCONTO PER SCOPRIRE TUTTE LE OFFERTE RISERVATE AI MIEI LETTORI!

Gli Attivi

La Black Mask Peel-off Naturaequa è stata appositamente formulata per liberare i pori da eccessi di sebo, residui di trucco e prevenire l’insorgenza di impurità. Per ottenere simili effetti perciò si avvale di materie prime quali Carbone Vegetale ed estratti di Aloe, Camomilla e Magnolia. Scopriamone insieme le proprietà!

carbone vegetale

carbone vegetale in polvere

Il Carbone Vegetale si presenta come una polvere nera, porosa, inodore e insapore. Ricavata dalla lavorazione del legno di pioppo, betulla o salice, le sono riconosciute proprietà antitossiche e adsorbenti. Proprio per queste sue caratteristiche viene quindi spesso utilizzata per trattare casi di avvelenamento orale o per la preparazione ad alcuni esami diagnostici riguardanti l’apparato digerente. In cosmetica viene impiegata principalmente all’interno di prodotti destinati al trattamento delle pelli miste o grasse.

aloe vera

aloe vera

L’Aloe Barbadensis miller, conosciuta anche come Aloe vera, è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Aloeaceaea. Utilizzata sin dall’antichità per le sue proprietà benefiche e curative, il gel d’Aloe ha funzione depurativa, antifungina, lenitiva, antibatterica e antiossidante. Se utilizzato sui capelli ne definisce la forma e ne rinforza la fibra.

camomilla

fiori di camomilla

Ottenuto dai fiori di Chamomilla Recutita o Chamomilla Matricaria, l’estratto di camomilla ha proprietà addolcenti, lenitive, antiinfiammatorie e antidolorifiche. I fiori della pianta vengono utilizzati sin dall’antichità per la preparazione di decotti, infusi, olii essenziali od oleoliti, sia per uso interno che per uso esterno. Sui capelli ha una blandissima azione schiarente ed esalta i naturali riflessi biondi.

estratto di magnolia (honokiol)

fiore di magnolia

Isomero del Magnololo, l’Honokiol o estratto di corteccia di Magnolia è un attivo antiossidante ad azione antimicrobica particolarmente adatto alle pelli impure. Molto utilizzato nella medicina orientale, principalmente cinese, previene efficacemente l’insorgere delle impurità se utilizzato alle giuste concentrazioni.

Applicazione

Ho applicato la Black Mask Peel Off Naturaequa come qualsiasi altra maschera, ovvero sul viso struccato, precedentemente deterso e asciutto. Il prodotto può essere distribuito sia utilizzando le dita sia utilizzando un pennello da fondo, soprattutto con quest’ultimo premuratevi di risciacquare le setole con acqua tiepida prima che la maschera solidifichi. Data la sua consistenza piuttosto fluida consiglio di applicarla in piccole quantità per limitare eventuali colature sui vestiti e cercando di formare uno strato omogeneo. Una volta distribuita sull’intero viso o sulla sola zona T (a seconda delle proprie esigenze) è bene sdraiarsi per i primi 5 minuti. Passato questo breve lasso di tempo potrete alzarvi e svolgere le vostre nomali attività dimenticandovi della maschera.

Per un’asciugatura ottimale Naturaequa consiglia un tempo di posa di 30 minuti. Dopo svariate applicazioni confermo che 30 minuti sono effettivamente necessari per una totale asciugatura del prodotto e per il suo corretto funzionamento. Può capitare inoltre di dover aspettare anche qualche minuto in più nel caso abbiate abbondato nella stesura. Girando in rete mi è capitato di leggere recensioni riguardanti la Black Mask Peel Off Naturaequa dove si sosteneva che non fosse necessario aspettare tanto e che la maschera fosse asciutta ben prima salvo poi affermare che il prodotto non funzionasse.

Effettivamente già passati i primi 20 minuti la maschera tende a tirare sul viso, se però tenterete di rimuoverla la pellicola formatasi risulterà elastica e non rimuoverà alcun punto nero. Per essere efficace la maschera deve essere totalmente asciutta al tatto, per intendersi dovreste potervi toccare la faccia senza sporcarvi le mani. Siccome verso fine posa avrete la faccia piuttosto limitata nei movimenti, nel caso non resistiate al fastidio vi suggerisco di cominciare a sollevare la maschera per gradi, esclusivamente nelle zone completamente secche procedendo pian piano sino alla rimozione completa.

Effetti

Premesso che in generale sono molto attenta alla cura della pelle e che di mio non soffro di chissà quale formazione di punti neri, ho scelto comunque di mostrarvi cosa riesce ad eliminare effettivamente dal mio viso la Black Mask Peel Off Naturaequa. Mi rendo conto non sia un bel vedere ma credo che questo scatto sia decisamente più esaustivo di qualsivoglia recensione. Tutti i puntini bianchi che vedete è ciò che la maschera ha rimosso liberando i pori ed aiutandomi concretamente nel prevenire la formazione di potenziali brufoli.

La pelle post applicazione inoltre non rimane assolutamente arrossata ne disidratata ma bensì morbida e liscia. La rimozione della maschera non risulta dolorosa e in linea generale, se avrete atteso i giusti tempi di asciugatura, non vi rimarrà alcun residuo nero sul viso. Se così fosse è comunque sufficiente ripulirsi con un po’ di acqua tiepida.

Conclusioni

consiglierei/acquisterei la Black Mask Peel Off Naturaequa?

Si consiglierei la Black Mask Peel Off Naturaequa e credo la riacquisterò una volta terminata. Questa referenza per me è diventata assolutamente un mai più senza e mi aiuta sensibilmente nel limitare la formazione delle imperfezioni. La consiglio in generale a chiunque desideri un prodotto che pulisca la pelle in profondità senza però seccare o irritare, è inoltre adatta anche alle pelli più sensibili in quanto priva di fragranza e testata al nickel. 


Anche per oggi l’articolo termina qui! Fatemi sapere nei commenti se anche voi avete avuto modo di testare la Black Mask Peel Off Naturaequa e cosa ne pensate. Non dimenticatevi infine di lasciarmi un like, condividere e seguirmi sui social per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità del mondo Ecobio. Alla prossima! 💚


potrebbe interessarti anche:

FOLLOW ME ON:

Facebook logo instagram logo GooglePlus-logo twitterbird youtube-logo

naturalmentejo logo

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po' eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina "chi sono".

5 thoughts on “RECENSIONE: BLACK MASK PEEL OFF NATURAEQUA

  1. meno male che ho già la versione piccola, altrimento dopo averti letta sarei corsa ovunque per trovarla! La provo quanto prima e ti dico! Bacione

    1. Ahahah 🤣 sono felice di averti convinta! Comunque anche la versione piccolina ti permette due applicazioni quindi puoi farti un’idea😘

  2. Presente ✋ sono quella che ha detto di non aspettare così tanto e che il prodotto non funziona 😂 Sono rimasta delusissima dai risultati. Se aspetto 30 minuti (o più), si stacca completamente da sola quasi del tutto (sarà forse il caldo di questo periodo che accellera i tempi di asciugatura), e non mi ha tolto mezza impurità. Sul mio ragazzo mi aspettavo facesse qualcosa, invece, controllando minuziosamente la striscetta, non si nota niente. Stessa esperienza anche con un’amica. 3 su 3 flop! Peccato 🤔💔
    Ciao bella 😘

    1. Ciao guarda non sei l’unica, ne ho lette diverse tra Instagram e blog vari 😂 molte ragazze mi hanno scritto chiedendomi come utilizzarla perché alla prima avevano avuto qualche difficoltà, alcune dovevano prenderci solo un po’ la mano. Nel tuo caso non so cosa sia andato storto.. che la maschera abbia preso una botta di caldo? 🤔

      1. Non lo so, considera che vivo in un paese quasi di montagna e qui il clima è abbastanza mite (non abbiamo la calura estiva forte tipica del sud o delle grandi città), quindi non riesco ad individuare la causa del problema. Secondo me è proprio il prodotto stesso ad essere troppo delicato e quindi poco efficace. Peccato 🙂

Rispondi