RECENSIONE: ORGANIC FLOWERS HYDROGEL MASK WHAMISA

Ciao Ragazze/i! Auguri di buon anno! Con la review di oggi chiudo ufficialmente il 2017 per poi tornare super carica nel 2018. Nonostante il sondaggio di Instagram sulla prossima pubblicazione desse per vincitrice la Maschera alla Bava di Lumaca di Biosnail, purtroppo in questi giorni non ho proprio avuto modo di ultimare il lavoro di editing delle fotografie. Ho quindi pensato di non lasciare vuoto il blog e parlarvi della Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa, prodotto che so comunque incuriosire molte di voi. Lo scarto di voti infatti è stato minimo. Ovviamente anche la recensione della Biosnail vedrà la luce a breve, quindi non disperatevi. Come sempre, per trasparenza, vi ricordo che il prodotto mi è stato gentilmente omaggiato a scopo di recensione dalla Bioprofumeria Bellaecobio.com. Per saperne di più e vedere quali prodotti ho ricevuto oltre alla maschera, vi rimando all’articolo Bellaecobio.com da il Benvenuto a Whamisa.

1. Bellaecobio.com

Bellaecobio.com è una bioprofumeria on-line con sede a Roma, gestita dalla simpatica Giulia. Su questo shop, oltre a Whamisa, è possibile acquistare i marchi più famosi del panorama ecobio (Alkemilla, Gyada, Volga, Naturaequa ecc..) ma anche brand più particolari o di nicchia come Lamazuna, Vegalè, Biosnail e Quantic Licium. Periodicamente vengono proposti sconti e promozioni, vi suggerisco quindi di seguire i social di Bellaecobio per rimanere sempre aggiornati.

Giulia è stata inoltre così gentile da assegnarmi il codice permanente “JOBEB” con il quale potete fare shopping sul suo e-commerce con il 10% di sconto. La promo non ha scadenza ed è applicabile su tutti i prodotti ad esclusione di Domus Olea Toscana, Bio Box, travel size Whamisa e prodotti già scontati.

per maggiori info e promo dedicate ai miei followers visita la pagina ‘codici sconto’.

2. whamisa

Whamisa è un marchio Sud Coreano che produce cosmetici a base di ingredienti vegetali fermentati. Grazie ai processi di fermentazione, i principii attivi in essi contenuti riescono a penetrare nella pelle in profondità risultando così maggiormente efficaci. Tutte le referenze del Brand svolgono inoltre un’azione lenitiva, antinfiammatoria e antiossidante. Proprio per queste loro caratteristiche risultano quindi ideali nel trattamento delle pelli secche, stressate, mature o affette da macchie.

I cosmetici Whamisa sono inoltre:

  • WATERLESS 
  • CERTIFICATI BDIH, EWG
  • CRUELTY FREE
  • ECOBIOLOGICI
  • FRUTTO DI 10 ANNI DI RICERCA NEL CAMPO DELLE TECNICHE DELLA FERMENTAZIONE
  • SELF PRESERVING 

3. il prodotto: organic flowers hydrogel mask whamisa

La Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa è venduta in piccole bustine rigide monodose da 33g. Il prodotto è contenuto in un apposito alloggiamento ed immerso all’interno della propria Essense a base di ingredienti vegetali fermentati. Priva di profumo, la maschera è divisa in due patch di Hydrogel: quello superiore per ricoprire fronte, zigomi e naso e quello inferiore da applicare su guance, contorno labbra e mento. Tale suddivisione rende la maschera veramente comoda da indossare e versatile, riuscendo così a sfruttare appieno il suo potenziale laddove serve realmente.

3.1 l’inci

essence

 ALOE MACULATA LEAF EXTRACT*

 LACTOBACILLUS/CHRYSANTHEMUM SINENSE FLOWER FERMENT FILTRATE*

 LACTOBABILLUS/TARAXACUM OFFICINALE RHIZOME/ROOT FERMENT FILTRATE*

 LACTOBACILLUS/NELUMBO NUCIFERA FLOWER FERMENT FILTRATE*

 LACTOBABILLUS/ALOE MACULATA LEAF/MOLASSES FERMENT FILTRATE*

 HELYCHRYSUM ARENARIUM FLOWER EXTRACT**

 RHODIOLA ROSEA ROOT EXTRACT*

 CORYLUS AVELLANA SEED OIL*

 ALPHA-BISABOLOL

 BRASSICA OLERACEA ITALIACA EXTRACT*

 CAMELIA JAPONICA SEED OIL*

 XANTHAN GUM

 SCUTELLARIA BAICALENSIS ROOT EXTRACT**

 PAEONIA SUFFRUTICOSA ROOT EXTRACT**

 GLYCYRRHIZA GLABRA ROOT EXTRACT**

ANIBA ROSAEODORA WOOD OIL (= Potenziale allergene)

 CITRUS AURANTIUM BERGAMIA FRUIT OIL (= Potenziale allergene)

hydrogel sheet

 WATER

 ALOE MACULATA LEAF EXTRACT*

 CERATONIA SILIQUA GUM

 LACTOBACILLUS/CHRYSANTHEMUM SINENSE FLOWER FERMENT FILTRATE*

LACTOBABILLUS/TARAXACUM OFFICINALE RHIZOME/ROOT FERMENT FILTRATE*

LACTOBACILLUS/NELUMBO NUCIFERA FLOWER FERMENT FILTRATE*

 XANTHAN GUM

SCUTELLARIA BAICALENSIS ROOT EXTRACT**

PAEONIA SUFFRUTICOSA ROOT EXTRACT**

GLYCYRRHIZA GLABRA ROOT EXTRACT**

*Certificated organic
**Natural preservative
Certificato BDIH, EWG
33g – 7,50€

NEW! 
Inci analizzato con:

Sito azienda: www.whamisa.co.uk
Dove acquistare: www.bellaecobio.com

3.2 gli attivi

La Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa è veramente ricchissima di attivi in quanto waterless. Per non dilungarmi troppo, ho pensato quindi di focalizzare la mia attenzione solo sull’Aloe, ingrediente utilizzato in sostituzione all’acqua, e sugli estratti vegetali fermentati. Sappiate però che in formula compaiono anche Elicriso, olio di Nocciolo, olio di Camelia, estratto di Liquirizia, Peonia, olio essenziale di Palissandro e Bergamotto.

3.2.1 aloe maculata

L’Aloe Maculata è una pianta succulenta appartenente alla famiglia delle Aloeaceaea. Ha le medesime proprietà dell’Aloe barbadensis miller ma si presenta di dimensioni più contenute. Utilizzata sin dall’antichità per i suoi effetti benefici e curativi, il gel dell’Aloe ha proprietà depurative, antifungine, lenitive, antibatteriche e antiossidanti.

3.2.2 taraxacum officinale

Il Taraxacum officinale è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Da sempre sfruttato per i suoi effetti depurativi e antinfiammatori, risulta molto efficace nel trattamento delle vie biliari e del fegato. Il suo fitocomplesso inoltre è ricco di:

  • alcoli triterpenici
  • steroli
  • vitamina A, B, C, D
  • inulina
  • tarassacina
  • sali minerali.
3.2.3 chrysanthemum sinense

Il Chrysanthemum sinense, conosciuto comunemente con il nome di Crisantemo o Rosa del Giappone, è una pianta utilizzata principalmente per scopi ornamentali e appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Non molti però sono a conoscenza delle sue spiccate proprietà antipiretiche e antinfiammatorie. All’interno di preparazioni cosmetiche, l’estratto è utilizzato principalmente per lenire irritazioni e prevenire o trattare disturbi del microcircolo.

3.2.4 nelumbo nucifera

Il Nelumbo nucifera, conosciuto comunemente come Fiore di Loto Giapponese, è una pianta acquatica a crescita rapida appartenente alla Famiglia delle Nelumbonaceae. Da non confondere con la Ninfea, il Loto è ricco di Alcaloidi (nuciferina, rameina), Flavonoidi (quercetina, isoquercetina, iperoside, nelumboside) e Tannini. All’estratto del fiore sono riconosciute proprietà astringenti, rinfrescanti, antinfiammatorie e antiossidanti.

3.3 l’applicazione

Ho applicato la Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa durante la mia abituale Skin Care Routine periodica, dopo aver struccato, scrubbato e deterso il viso. Per utilizzarla al meglio vi consiglio di adagiare l’involucro su un piano orizzontale ed eliminare l’intera chiusura per rendere più agevole il successivo prelievo del prodotto. A questo punto potrete procedere all’applicazione dei patches facendo attenzione a rimuovere la pellicola bianca da ogni porzione di maschera.

Durante queste operazioni prestate attenzione a non perdere la presa. I patches di cui è composta la Mask Whamisa sono infatti molto lisci e impregnati di siero, tanto da poter cadere con grande facilità a terra. L’Hydrogel inoltre, è un materiale nettamente differente rispetto alle maschere in cellulosa o in TNT che ho testato sino ad oggi, riesce infatti ad aderire perfettamente al viso senza spostarsi e senza seccare. Potete quindi indossarla stando in piedi o svolgendo faccende non troppo impegnative senza rischiare di perderla per strada.

Nessuna blogger è stata maltrattata durante lo scatto

Per quanto mi riguarda, mi sono limitata ad una posa di soli 20 minuti. Trattandosi di un prodotto waterless è infatti particolarmente ricco di principii attivi e non desideravo sfidare troppo la sorte con la mia pelle iper reattiva. Come sempre io andavo di fretta, ma se volete applicare la maschera con vero spirito asiatico, vi suggerisco la lettura dell’articolo TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SULLE SHEET MASKS.

Passati i 20 minuti mi sono limitata ad asportare i patches e a massaggiare il siero rimasto. Nel caso in cui i residui risultino troppo abbondanti, è possibile rimuoverne l’eccesso con un batuffolo di cotone imbevuto di tonico o risciacquandoli con acqua corrente. La fase del risciacquo è importante per evitare di ritrovarvi sgradevoli grumi di Essence rappresa ai lati del viso.

3.4 gli effetti

Avendo provato una sola confezione di Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa non posso parlarvi di effetti sul lungo periodo. Posso comunque darvi le mie impressioni post applicazione. La Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa è una delle maschere viso più confortevoli che abbia provato sino ad oggi: è morbida al tatto, particolarmente rinfrescante, priva di fragranza, si adatta bene a qualunque forma di ovale, non secca mai e non cola. Subito dopo aver rimosso il prodotto la mia pelle era lievemente arrossata, problema comunque risoltosi dopo pochi minuti e dovuto probabilmente all’azione dei principi attivi. Post applicazione ho notato la pelle più compatta, morbida e sicuramente rinfrescata, non ho visto invece particolari effetti astringenti o anti-age.

4. conclusioni

acquisterei/consiglierei la orgaganic flowers hydrogel mask whamisa?

Si, consiglio la Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa a chiunque voglia concedersi 20-30 minuti di relax. La maschera è infatti veramente confortevole da indossare e, se non avete la pelle particolarmente reattiva, potete prolungarne la posa in quanto il prodotto non secca. Per testarne i tempi di asciugatura ho infatti conservato i patches all’aria, trovandoli totalmente asciutti solo dopo 3 giorni. Credo inoltre sia particolarmente indicata per persone con pelle mista/grassa che necessitano di idratazione senza però poter ricorrere a prodotti troppo oleosi o pesanti.

Concludo ricordandovi che referenze di questo tipo andrebbero impiegate come step 7 all’interno di una Routine di pulizia del viso di tipo coreano. Nel caso non conosciate questa particolare pratica Beauty vi invito a leggere l’articolo Korean Skin Care Routine e a visitare la sezione ASIAN BEAUTY sul blog. Infine, per chi fosse interessato a provare la Organic Flowers Hydrogel Mask Whamisa, sappia che è possibile acquistarla anche con la Skin Care Bio Box disponibile in limited edition su Bellaecobio.com

Il post di oggi termina qui! Lasciatemi un like, condividete e non dimenticate di iscrivervi al blog per rimanere aggiornati sulle prossime pubblicazioni. Buon 2018 Beauties!

potrebbe interessarti anche:

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po' eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina "about me".

7 thoughts on “RECENSIONE: ORGANIC FLOWERS HYDROGEL MASK WHAMISA

  1. Le maschere in idrogel (insieme ai patch occhi) sono i prodotti che in assoluto mi incuriosiscono di più e intendo provare al più presto.
    OVVIAMENTE, vista la mia ormai universalmente riconosciuta sfiga, prenderò una maschera di un colore improponibile e appena applicata suonerà il campanello….
    Ed un altro terrorizzato corriere/postino, si aggiungerà alla lunga lista!

    1. 😂😂😂😂 io per evitare di traumatizzare il corriere ormai ho preso l’abitudine a fare le maschere di sera.. così traumatizzo il fidanzato 😂😂😂 anche a me incuriosiscono i patch occhi, ne ho provato solo del marchio Beauty face (trovi la Review qui sul blog) ma quelli erano in Collagene, super rinfrescanti Anche loro!

  2. Da provareeee! Le maschere in idro gel che ho provato finora non mi hanno fatto impazzire xke scivolavano via dal viso e ogni 3×2 le dovevo riposizionare ma questa sembra davvero ottima!

    1. Ciao Vale! Questa devo dire che è una delle maschere più ferme che abbia potuto provare sino ad ora. Sicuramente è un vantaggio il fatto che sia divisa in due perché la si riesce ad adattare meglio al viso! 😉 un bacione

Rispondi