IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI

Ciao Ragazze/i! E’ da quando ho aperto nuovamente il canale (clicca qui per vedere l’ultimo video) che rimugino su questo post. Credo perciò sia finalmente giunta l’ora di fare un passo indietro e di tornare alle origini. Dovete sapere che il blog nel 2010 è nato più che altro per condividere con due amiche lontane gli acquisti di make up e ricette di Hennè.red-hair-blue-eyesAvevamo cominciato taggandoci sui rispettivi profili facebook ma, dopo qualche tempo, un blog ci era sembrata la scelta migliore per non ammorbare amici e parenti on line. Quando finalmente ho compreso il potere divulgativo di questo mezzo (e la mia voglia di sperimentare in fatto di capelli con le erbe tintoree), il pasticcio ormai era fatto.

Perchè limitarsi a condividere le ricette dei miei papponi a base di hennè con due amiche quando potevo raggiungerne così tante con un unico articolo ben scritto? Ho così cominciato a postare le foto del prima e del dopo, raggranellando i primi commenti e le prime richieste di consigli sulle varie miscele.

Per diversi anni, i miei capelli color rame sono spuntati nelle prime pagine dei motori di ricerca sotto la voce “hennè” e questo mi regalava una piccola, segreta felicità. Con il tempo però, i miei problemi di dermatite continui e mille impegni, hanno fatto si che io trovassi sempre meno tempo per poter parlare di capelli sul blog. Finendo così col limitarmi alla recensione di shampoo, balsami e maschere.

Nonostante l’aver eliminato l’hennè mi abbia certamente lasciato più tempo da dedicare ad altre attività, la salute dei miei capelli ne ha certamente risentito… e perché no? Bisogna ammetterlo.. ne hanno risentito anche le visualizzazioni e le interazioni sul blog. Dopo oltre 5 anni dall’ultimo impacco, ho deciso di riprovarci. Complice il mio ritorno sul tubo e la nostalgia per il mio rosso carota che all’epoca non avevo saputo apprezzare appieno, non potevo più esimermi dal tornare a parlare del mio caro, vecchio amico Hennè!

Per questo motivo, quando sono stata all’evento Thymiama del 31 Ottobre, ho colto la palla al balzo e ho acquistato la miscela pronta Light Brown Khadi. Le più attente ne avranno certamente intercettato la fotografia su Instagram!schermata-2016-11-18-alle-01-58-19Nonostante la dicitura Light Brown, la mistura Khadi contiene Lawsonia quindi spero di ottenere un bel castano deciso con sottotono rosso. Ammesso che io riesca a convincere il fidanzato a darmi una mano, cercherò di girare un video sull’applicazionea5161f8c45L’Hennè è una polvere colorante ottenuta dalla macinazione delle foglie della Lawsonia Inermis. La Lawsonia ha la caratteristica di rilasciare un forte colore rosso rame ed è utilizzata da secoli dalle donne arabe come colorante per tessuti, capelli e unghie.

In origine, il termine hennè, stava ad indicare la sola Lawsonia. Attualmente, per praticità, vengono chiamate hennè anche altre erbe tintorie come l’Indigofera Tinctoria, la Cassia Obovata, la Cassia Italica mix di erbe varie che rilasciano colore (come la polvere di Mallo di noce o la Robbia).

L’Hennè è un’ottima alternativa alle tinture chimiche e, oltre a colorare, riveste il capello rendendolo più spesso, lucido e sano. L’Hennè tinge per addizione, ovvero il colore della pianta si somma al vostro colore di base. Ne consegue che non sarà possibile ottenere una schiaritura. Gli Hennè migliori sono quelli puri contenenti solo la pianta, è perciò consigliabile evitare le miscele con aggiunta di Picramato di Sodio.

Il Picramato di Sodio è un colorante sintetico di colore rosso. Viene solitamente aggiunto alle miscele a base di Lawsonia per intensificarne il potere colorante. Questo componente è potenzialmente cancerogeno, irritantenon può essere utilizzato in gravidanza.

Facciamo adesso un breve ripasso su tutte le proprietà delle varie erbe tintoree:

  • LAWSONIA INERMIS – arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Lythraceae originario del Medio Oriente. Dalle foglie e dai rami essiccati si ricava una polvere giallo/verdastra utilizzata come colorante. La tonalità rosso/bruna varia in funzione della composizione in rami (rosso) e foglie (marrone). La Lawsonia è la base di tutti gli impacchi coloranti all’hennè. Il suo pigmento rosso è infatti l’unico in grado di ancorarsi al capello. Per attivare il rilascio del colore è consigliabile unire all’impasto un ingrediente acido come succo di limone o aceto di mele. Per avere un rosso più scuro e intenso l’impacco può essere lasciato ossidare all’aria per qualche ora. Link Utili: Hennè Rosso Freddo 100gHennè Rosso Caldo 100gHennè Ayurvedico 100g Le Erbe di Janas.
  • INDIGOFERA TINCTORIA –  arbusto appartenente alla famiglia delle Fabacee (Leguminose) originario di India, Africa, Antille e Brasile. Dalla macinazione e successiva ossidazione delle sue foglie si ottiene l’Indaco. L’indaco viene utilizzato per raggiungere tonalità scure e fredde nero/blu. Il solo impacco di Indigofera non riesce a colorare il capello, è perciò necessario miscelarlo alla Lawsonia. Link Utile: Indigo 100g Le Erbe di Janas.
  • CASSIA ITALICA O OBOVATA – pianta appartenente alla famiglia delle Fabacee (Leguminose) originaria dell’Italia. La Cassia è chiamata anche “Henne neutro” in quanto non rilascia colore. Essendo una pianta ricca di clorofilla, le polveri scadenti a base di Cassia possono regalare degli antiestetici riflessi verdastri su capelli biondi e castano chiari. Assicuratevi perciò di acquistare della Cassia di buona qualità. Link Utile: Cassia 100g Le Erbe di Janas.
  • PHYLLANTHUS EMBLICA/EMBLICA OFFICINALIS (AMLA) – albero o cespuglio deciduo appartenente alla famiglia delle Euphorbiaceae. Cresce nelle zone tropicali e subtropicali del sudest asiatico, in particolare in Cina, India, Indonesia, nella penisola malese. E’ da sempre usato come antinfiammatorio e antipiretico nella medicina tradizionale cinese, tibetana e Ayurvedica. Denominato Amla in lingua indiana, è utilizzato da secoli come tonico per i capelli. L’Amla è infatti in grado di migliorarne la crescita e la pigmentazione. Può essere utilizzata all’interno di impacchi coloranti per intensificarne il colore o da sola come impacco curativo/rinforzante/anticaduta. Link Utile: Amla 100g Erbe di Janas.
  • JUGLANS REGIA (MALLO DI NOCE) – parte carnosa del frutto prodotto di Juglans regia. Viene utilizzata negli impacchi per ottenere riflessi bruno/rossastri. Link Utile: Mallo di Noce 100g Phitophylos.
  • CURCUMA LONGA – pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberacae. Originaria dell’Asia sud-orientale, è largamente impiegata come spezia nella cucina indiana, medio-orientale, tailandese e di altre aree dell’Asia. Negli impacchi coloranti viene utilizzata per donare riflessi biondi ai capelli. E’ bene comunque non abusarne in quanto il colore rilasciato potrebbe risultare alquanto innaturale e giallo paglierino. Link utile: Curcuma 100g Le Erbe di Janas.
  • RUBIA CORDIFOLIA (ROBBIA) – pianta utilizzata in India per le sue proprietà coloranti. Viene addizionata agli impacchi di Hennè per regalare sfumature rosse fredde sui toni del ciliegia. Link Utile: Robbia 100g Le Erbe di Janas.

Anche per oggi concludo qui. Fatemi sapere se il video sull’applicazione dell’Hennè Light Brown Khadi può interessarvi! Io come sempre vi do appuntamento al prossimo post!

Potrebbe interessarti anche:

logo firma

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po’ eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina “about me”.

2 thoughts on “IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI

    1. Ciao Viviana! ti ringrazio del feedback! a breve cercherò di fare sicuramente un post a riguardo e se riesco anche il video! Un bacio 😘

Rispondi