CAPELLI CRESPI: COME ELIMINARE L’EFFETTO FRIZZY HAIR

Ciao Ragazze/i! Se mi seguite da un po’ conoscerete anche il mio enorme cruccio: i capelli crespi! Il clima genovese certamente non aiuta, ma da qualche anno, tra me e i miei capelli è diventata proprio una questione di principio. Siccome loro sembrano non voler retrocedere di un passo, ho deciso di giocare sporco e di cominciare ad utilizzare tutti gli stratagemmi possibili per domare i miei ingestibili Frizzy Hair! In questo articolo perciò, condividerò con voi i miei trucchi e i miei consigli per avere capelli per lo meno ordinati. Cominciamo 😉 !

Continue reading “CAPELLI CRESPI: COME ELIMINARE L’EFFETTO FRIZZY HAIR”

WAITING FOR SANA 2017: ANTICIPAZIONI

Ciao Ragazze/i! Il conto alla rovescia è finalmente cominciato! Tra 8 giorni aprirà nuovamente i battenti la fiera più attesa del mondo Ecobiologico, ovvero il Sana 2017 in quel di Bologna. Rispetto allo scorso anno le aziende sembrano decisamente in ritardo, tanto che anche gli stessi organizzatori hanno aggiornato solo ieri la lista degli espositori. Quel che è certo è che, quest’anno, la fiera sarà più grande e potremo incontrare molte più aziende cosmetiche. Io ovviamente sarò presente e vi accompagnerò alla scoperta di tutte le novità presentate in fiera. Se però questo non vi dovesse bastare, sappiate che ho tolto i panni della Beauty Blogger per indossare quelli della Detective e svelarvi in anteprima un po’ di novità 😀 Let’s go Girls!

Continue reading “WAITING FOR SANA 2017: ANTICIPAZIONI”

RECENSIONE: HENNE LIGHT BROWN KHADI

Ciao Ragazze/i! Come procedono i preparativi per le festività? Io sono ancora in alto mare e, a complicare le cose, sembra ci si stia mettendo d’impegno pure il tempo. Ieri infatti si è messo persino a nevicare! Peccato non poter rimanere sotto le coperte al calduccio 😀 Comunque sia, con questo articolo, concludo il ciclo di video e approfondimenti dedicati alle erbe tintorie con la recensione  dell’Henne Light Brown Khadi. Continue reading “RECENSIONE: HENNE LIGHT BROWN KHADI”

TINGERE I CAPELLI CON LE ERBE TINTORIE

Ciao Ragazze/i! Come vi avevo annunciato nell’articolo IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI, sul blog fa ufficialmente ritorno l’henné! Per festeggiare l’avvenimento, ho pensato di fare le cose in grande e girarvi un video in cui vi parlo un po’ in generale del Tingere i capelli con le Erbe Tintorie e della mia esperienza con la miscela Khadi. Per chi non potesse/volesse vedere il video, come sempre, può proseguire con la lettura.

Per praticità, dividerò la guida dalla recensione in modo da facilitarvi la consultazione. Qui potete leggere la Recensione dell’Henné Light Brown Khadi (a breve on line). Continue reading “TINGERE I CAPELLI CON LE ERBE TINTORIE”

IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI

Ciao Ragazze/i! E’ da quando ho aperto nuovamente il canale (clicca qui per vedere l’ultimo video) che rimugino su questo post. Credo perciò sia finalmente giunta l’ora di fare un passo indietro e di tornare alle origini. Dovete sapere che il blog nel 2010 è nato più che altro per condividere con due amiche lontane gli acquisti di make up e ricette di Hennè.red-hair-blue-eyes Continue reading “IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI”

HAUL ALTROMERCATO: ERBE, INFUSI E IDEE!

Ciao ragazze! Tra i 1000 impegni, oggi ho trovato un minuto per infilarmi nella bottega Altromercato non distante da casa mia e mi sono divertita a comprare un pò di cosine!
Purtroppo il negozio che ho a portata di mano è veramente poco fornito e parte delle cose che cercavo non le ho trovate..

Acquisto numero 1:
sempre lui.. unico e immancabile hennè! mi servirà per il prossimo post in cui vi farò vedere i miei pastrocchi hennosi utilizzando la miscela di Aroma Zone (foto di repertorio 😀  )


Acquisto numero 2:
I capolini di camomilla o camomilla in fiori! La confezione contiene 40g di camomilla e l’ho pagata 1€ perchè era in promozione.. mi sono pentita di non averne prese 2 confezioni.. mi sa che rimedierò presto!

Acquisto numero 3:
Essendo che ultimamente dormo poco e male ho pensato di prendere la Tisana della Luna! Questa tisana dovrebbe favorire il sonno sfruttando le proprietà della camomilla, dell’anice e della menta. Purtroppo a me fa piuttosto schifo l’anice e quando ho comprato questa tisana non mi sono accorta che ne conteneva.. perciò ho deciso che se mi farà così schifo come prevedo, utilizzerò il tutto per fare il mio primo oleolito.. inutile dire che immortalerò il tutto con un bel post 🙂
La tisana della Luna l’ho pagata 2.90 € e contiene 50g di miscela in fiori.

Oltre alle varie erbette non ho resistito e ho comprato una tavoletta di cioccolata fondente aromatizzata all’arancia.. inutile dire che era buonissima.. si, era, perchè tra me, il mio ragazzo e la mia amica ce la siamo mangiata tutta… CONSIGLIATISSIMA 😀

Dolcenotte Followers.. vado a prepararmi la camomilla 🙂 


CURA DEL CAPELLO: IL MIO PERCORSO

Eccoci di nuovo qui! Oggi non sto benissimo perciò mi sono presa una “vacanza” dall’università.. avendo due minuti liberi ho deciso di approfittarne per continuare “La saga del capello”! A maggio infatti sarà un’anno che avrò eliminato tutti i prodotti schifosi dal mio bagno nonchè siliconi, petrolati e affini dai miei capelli! Ultimamente mi sento spesso dire “Ma che bei capelli!”.. bene sappiate che fino ad un anno fa per me era un’utopia sentirmi dire una cosa simile: i miei capelli sono molto fini quindi si spezzano e cadono facilmente, ho la tendenza alle doppie punte, sono grassi a livello della cute e secchi sulle punte.. uno schifo in sostanza..
La mia disperazione aveva raggiunto livelli limite proprio verso maggio dell’anno scorso dopo un ripetuto utilizzo di Pantene, il quale mi ha dato la mazzata finale facendomene cadere un sacco e facendomi comparire la forfora in associata ad un gran prurito.. (mi rendo conto che fa schifo a dirsi..). All’epoca avevo i capelli lunghini, passavano di poco la linea delle spalle e si presentavano così (ignorate la mia faccia..ero a lavorare e avevo la pressione bassa..quindi sono bianco cadavere..):
Dire che erano diradati e sfibrati era un eufemismo.. Ho iniziato perciò ha cercare uno shampoo che non mi distruggesse i capelli.. Nel frattempo ho cominciato a seguire il canale di Carlita Dolce e ho fatto amicizia con le mie due colleghe (Rael e Arshes) che mi hanno dato le prime essenziali dritte! Armata di buone intenzioni mi sono così recata al NaturaSi per comprare il mio primo shampoo ecobio: sono tornata a casa con lo shampoo della Rebis (ottimo inci, ma prodotto orrendo..). I risultati li per li mi sono sembrati buoni..ma i miei poveri capelli assomigliavano ad una scopa di saggina.. Questa è la foto dopo il primo shampoo.. giudicate voi (e all’epoca già mi sembravano meravigliosi O.o):
Cestinato lo shampoo Rebis..decisamente troppo aggressivo.. sotto consiglio di Dalila ho preso prima due shampoo fitocose (alla camolilla e all’aloe) che erano decisamente troppo poco lavanti e successivamente lo shampoo Bjobj all’avena rinforzante! I miei capelli hanno avuto una botta di vita! Peccato che a metà flacone mi sia sensibilizzata a qualche componente e io abbia dovuto smettere di utilizzarlo.. In compenso, mia mamma, l’ha terminato con molta soddisfazione! Ecco come erano i miei capelli con il Bjobj:
Mi sembra che la differenza si inizi a vedere anche dalle foto 🙂 Eliminato il Bjobj sono passata, per disperazione, allo shampoo Bio Bio Baby di Pillogen e Carezza cosigliato da Carlita Dolce.. che dire una manna dal cielo! Niente più caduta dei capelli, niente prurito.. assolutamente lenitivo e addolcente! Nello stesso periodo ho cominciato a fare gli impacchi di hennè, nella speranza di renderli un pò meno grassi e limitare i lavaggi.. Questa è la foto del mio primo hennè (l’avevo già postata ma la ripropongo):
Ridendo e scherzando sono arrivata ad avere i capelli lunghi oltre la metà della schiena, sino a qualche settimana fa.. quando posso proprio dire di averci dato un taglio! Li ho accorciati all’incirca di 20 cm e nel frattempo ho fatto la mia terza applicazione di hennè:
In abbinata ai vari shampoo che ho citato ho utilizzato, in questo periodo, principalmente due prodotti: il balsamo Splendor al cocco e il balsamo Triticum di Fitocose!
Un altro mio prezioso alleato è stato sicuramente il pettine in legno: antistatico, non spezza i capelli e, in caso di capelli grassi, limita lo spargimento dell’olio prodotto dalla cute su tutto il fusto del capello! (ho eliminato anche la piastra e le tinte o riflessanti chimici).
In conclusione: i capelli vanno curati e come avete visto ci vuole parecchio tempo per vedere risultati effettivi.. ma prima o poi arrivano..basta stringere un pò i denti! Tutt’ora sto ancora cercando di liberarmi dai postumi del pantene..il quale mi ha regalato una specie di dermatite cronica che finalmente, a distanza di parecchi mesi, se ne sta andando solo grazie all’intervento del dermatologo! Fate attenzione a ciò che vi mettete in testa, purtroppo per far danni ci vuole pochissimo, per far tornare invece i capelli sani ci vogliono mesi e tanta fatica..
Per oggi credo di aver concluso! Se avete prodotti da suggerire lasciate un commento 🙂P.S. ho aggiornato il post della PSP! Puoi leggere tutto cliccando qui !

BOTTINO CAPILLIFERO

Ciao a tutte.. anche oggi post veloce veloce per farvi vedere cosa ho comprato e soprattutto cosa mia madre ha trovato!
Ieri uscita dall’università mi sono diretta alla bottega equosolidale per comprare il mio solito hennè.. purtroppo era terminato (CIAO GIU :D), così sono entrata in una erboristeria poco distante dove ho acquistato dell’hennè neutro per fare qualche impacco curativo..
La commessa mi ha dato l’hennè neutro della marca Planta Medica il cui costo è di 5.20 € (originariamente 5.80 €, pare che abbiano abbassato i prezzi) per 100 gr di prodotto.
Questa è la foto della confezione:
Come potete notare l’hennè non è solo.. e qui arriva la parte “divertente”! Sono ormai diversi mesi che su you tube sento parlare dei cappucci in microfibra che aiutano ad eliminare l’acqua dai capelli facilitando così l’operazione di asciugatura e lo cercavo da parecchio senza risultato.. oltre a sentirne parlare ogni volta rimanevo sconvolta dal prezzo di questi cappucci dotati di un misero bottoncino.. le cifre andavano dai 15 € in su.. sinceramente per quella cifra non l’avrei mai comprato..
Mia madre, che ignora you tube e men che meno sapeva dell’esistenza del cappuccio di microfibra, andando dal tabacchino sotto l’ufficio l’ha trovato e l’ha comprato.. alla cifra di 3 €!!
Quando me l’ha fatto vedere e mi ha detto il prezzo non ci credevo.. era lui, fatto di microfibra, con il suo annellino e il suo bottoncino e soprattutto perfettamente funzionante!
ora devo solo trovare il modo di fregarglielo perchè mi ha già detto che è suo.. uff.. credo che me ne comprerò uno pure io 🙂