RECENSIONE: HENNE LIGHT BROWN KHADI

Ciao Ragazze/i! Come procedono i preparativi per le festività? Io sono ancora in alto mare e, a complicare le cose, sembra ci si stia mettendo d’impegno pure il tempo. Ieri infatti si è messo persino a nevicare! Peccato non poter rimanere sotto le coperte al calduccio 😀 Comunque sia, con questo articolo, concludo il ciclo di video e approfondimenti dedicati alle erbe tintorie con la recensione  dell’Henne Light Brown Khadi. Continue reading “RECENSIONE: HENNE LIGHT BROWN KHADI”

TINGERE I CAPELLI CON LE ERBE TINTORIE

Ciao Ragazze/i! Come vi avevo annunciato nell’articolo IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI, sul blog fa ufficialmente ritorno l’henné! Per festeggiare l’avvenimento, ho pensato di fare le cose in grande e girarvi un video in cui vi parlo un po’ in generale del Tingere i capelli con le Erbe Tintorie e della mia esperienza con la miscela Khadi. Per chi non potesse/volesse vedere il video, come sempre, può proseguire con la lettura.

Per praticità, dividerò la guida dalla recensione in modo da facilitarvi la consultazione. Qui potete leggere la Recensione dell’Henné Light Brown Khadi (a breve on line). Continue reading “TINGERE I CAPELLI CON LE ERBE TINTORIE”

IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI

Ciao Ragazze/i! E’ da quando ho aperto nuovamente il canale (clicca qui per vedere l’ultimo video) che rimugino su questo post. Credo perciò sia finalmente giunta l’ora di fare un passo indietro e di tornare alle origini. Dovete sapere che il blog nel 2010 è nato più che altro per condividere con due amiche lontane gli acquisti di make up e ricette di Hennè.red-hair-blue-eyes Continue reading “IMPACCHI ALL’HENNE’ E VECCHI RICORDI”

HENNE’: APPLICAZIONE DI CAFFE’ CAFFE’ DI LUSH

Ciao ragazze! Ieri, presa da un attacco di noia ho deciso di non aspettare che il mio ragazzo tornasse dal lavoro e mi sono fatta da sola l’hennè (PAZZAAAA!!!)! Come ormai avrete capito sono sempre alla ricerca di un hennè che mi dia una tonalità castana calda.. ma che sia castana.. questa volta direi che ce l’abbiamo fatta!!

* APPLAUSI *

Ho applicato la miscela pronta di Lush nella versione Caffè Caffè, la quale si presenta sotto forma di panetto solido da 325 g. per un costo di 11.85€. La particolarità di questi panetti è che al loro interno c’è già tutto e voi dovete semplicemente aggiungere l’acqua. In Caffè Caffè per esempio è presente anche il burro di cacao. Questo è l’inci

vv Theobroma cacao

vv Indigofera tinctoria

vv Lawsonia inermis

vv Coffea arabica

vv Urtica dioica

vv Chondrus crispus

vv Eugenia caryophyllus oil

g *Citral

g *Eugenol

g *Geraniol

g *Citronellol

g *Limonene

g *Linalool

Profumo (Parfum)

*Presente naturalmente negli oli essenziali.

Il panetto appena comprato si presenta così:


Preparazione:
Per la preparazione ho seguito passo passo il video di Lolla.

Ho utilizzato 3 cubetti su 6 e devo dire che la dose che ne è uscita era giusta, io non ho i capelli molto lunghi e non fanno molta massa perchè li ho sottilissimi, ma quando vado ad applicare l’hennè me ne partono sempre dei quintali perchè comunque ne ho tanti. Se non sapete come regolarvi piuttosto fatene di più e surgelate la crema di hennè avanzata. Avevo fatto le foto di tutto il procedimento ma ho appena scoperto che il mio fantastico cellulare le ha cancellate in blocco (che felicità).. Comunque sia.. ho provato ad applicare da sola l’hennè secondo il metodo mostrato in questo videoin questo modo mi sono fatta tutta l’applicazione sulla parte superiore della testa.. ma detto proprio spassionatamente, almeno con questo tipo di hennè, lasciate perdere perchè contenendo il burro di cacao i capelli non rimangono in posizione come quelli della ragazza, ma ve li ritrovate ovunque sporcandovi non poco! Fortunatamente, proprio quando stava per assalirmi una crisi isterica, è arrivato in mio soccorso la mia dolce metà e ha completato lui il lavoro! Sant’uomo!! Ho tenuto il tutto in testa 1h. 45 (più avanti vi spiegherò come mai..) e questo è il risultato (scusate la faccia stravolta ma non sto troppo bene in questi giorni):

Tirando le somme: il colore mi piace tantissimo e i capelli sono venuti lucidissimi grazie anche alla presenza del burro di cacao. Questi sono certamente i pregi principali di caffè caffè, per il resto è tutt’altro che comodo! Innanzitutto essendo solido dovete ammorbidirlo nel forno, cosa che non mi piace per nulla. Le erbe tintoree sono comunque tossiche se ingerite e scaldarle nel forno non lo trovo per nulla salutare, per questo motivo grattugerò l’hennè restante. Una volta ammorbidito il panetto, il vostro forno puzzerà in maniera incredibile di un misto di erbe, menta e thè verde che, li per li può essere anche piacevole, ma alla lunga nausea non poco. I cubetti ammorbititi sono parecchio ostili da sbriciolare perchè si attaccano al cucchiaio di legno data la loro consistenza gommosa; inoltre per quanto li si possa sbriciolare non verranno mai ridotti in polvere perciò, una volta aggiunta l’acqua, avrete una marea di grumi collosi nell’impasto. Per rendere la crema di hennè spalmabile ho mescolato una buona mezz’ora e ho dovuto aggiungere un vasetto di yogurt magro per rendere il tutto più voluminoso. Come vi dicevo qualche riga fa, ho tenuto l’impasto sui capelli meno di due ore in quanto, mano a mano che l’impasto si ossida, prende una sfumatura verde prato (o verde hulk come mi ha suggerito qualcuno XD ) veramente inquietante! non vi nascondo che mentre lavavo i capelli  ero quasi certa di ritrovarmeli verdi a causa della mia base chiara, per fortuna così non è stato e il risultato è stato ottimo!!!

Alla prossima hennata mie care followers! 

 

HENNE: MISCELA CASTANA HOME MADE

Ciao ragazze, come promesso ecco la mia ultima miscela di hennè! Per questa miscela, mi sono ispirata all’inci di Caffè Caffè di Lush, ma evitando i burri che inibiscono l’azione colorante delle polveri.
 
Ingredienti:
– 50g di lawsonia inermis + caffè arabo (ho utilizzato la miscela già pronta di altromercato)
– 50g di mallo di noce in polvere + indigofera tinctorea (miscela castano scuro di aroma zone)
– 1 cucchiaio di miele millefiori
– succo di mezzo limone
– acqua q.b.
 
Preparazione:
pesate 50g di laswsonia e caffè
 
 
io ho utilizzato questa miscela già pronta, ma potete tranquillamente anche crearvela da sole unendo il caffè macinato alla lawsonia pura.
pesate 50g di mallo di noce e indigofera tinctorea
 
io ho utilizzato questa miscela già pronta, ma potete tranquillamente anche crearvela da sole comprando gli ingredienti separati e unendoli.
 
 
Mescolate le polveri insieme in modo da rendere il tutto omogeneo 
 
 
a questo punto aggiungete un cucchiaio di miele. (Io ho utilizzato un miele millefiori biologico non filtrato, particolarmente pastoso e che non amo particolarmente.. per questi impasti è preferibile sempre utilizzare un miele filtrato o comunque più liquido.. vi faciliterà di molto il lavoro!)
 
 
Aggiungete il succo di mezzo limone (fate attenzione ai semini) e acqua quanto basta
 
 
Mescolate a lungo sino ad ottenere un impasto cremoso, omogeneo e libero da grumi.
Questo è il risultato finale:
 
 
Consigli: se fate l’hennè durante il periodo estivo, fate l’impasto lievemente più liquido in quanto, una volta applicato, rischiate che vi si secchi in testa prima di poter avvolgere la pellicola per alimenti!
 
Applicate il tutto sui capelli asciutti, tenete in posa (minimo 2 ore), risciacquate e procedete con il vostro abituale shampoo.
 
Questo è il mio risultato:

 

Come potete notare dalla foto il risultato non è stato dei migliori.. infatti la miscela di aroma zone praticamente non ha tinto e i capelli risultano sempre molto rossi. Comunque ho notato che da quando è stata scattata questa foto il colore è già cambiato..perciò prima di pronunciarmi aspetterò ancora un giorno di modo da lasciarlo stabilizzare! Quasi sicuramente la prossima volta cambierò le proporzioni nelle polveri..


Un bacio followers! Ancora 2 iscritte e saremo in 100! spargete la voce!!! 😀

 

HAUL ALTROMERCATO: ERBE, INFUSI E IDEE!

Ciao ragazze! Tra i 1000 impegni, oggi ho trovato un minuto per infilarmi nella bottega Altromercato non distante da casa mia e mi sono divertita a comprare un pò di cosine!
Purtroppo il negozio che ho a portata di mano è veramente poco fornito e parte delle cose che cercavo non le ho trovate..

Acquisto numero 1:
sempre lui.. unico e immancabile hennè! mi servirà per il prossimo post in cui vi farò vedere i miei pastrocchi hennosi utilizzando la miscela di Aroma Zone (foto di repertorio 😀  )


Acquisto numero 2:
I capolini di camomilla o camomilla in fiori! La confezione contiene 40g di camomilla e l’ho pagata 1€ perchè era in promozione.. mi sono pentita di non averne prese 2 confezioni.. mi sa che rimedierò presto!

Acquisto numero 3:
Essendo che ultimamente dormo poco e male ho pensato di prendere la Tisana della Luna! Questa tisana dovrebbe favorire il sonno sfruttando le proprietà della camomilla, dell’anice e della menta. Purtroppo a me fa piuttosto schifo l’anice e quando ho comprato questa tisana non mi sono accorta che ne conteneva.. perciò ho deciso che se mi farà così schifo come prevedo, utilizzerò il tutto per fare il mio primo oleolito.. inutile dire che immortalerò il tutto con un bel post 🙂
La tisana della Luna l’ho pagata 2.90 € e contiene 50g di miscela in fiori.

Oltre alle varie erbette non ho resistito e ho comprato una tavoletta di cioccolata fondente aromatizzata all’arancia.. inutile dire che era buonissima.. si, era, perchè tra me, il mio ragazzo e la mia amica ce la siamo mangiata tutta… CONSIGLIATISSIMA 😀

Dolcenotte Followers.. vado a prepararmi la camomilla 🙂 


HENNE: MISCELA CASTANA!

Ciao ragazze!Finalmente ho provato la miscela castana 😀 della serie meglio tardi che mai!
ecco la ricettina:

due cucchiai di miele (per aumentare i riflessi dorati e per dare morbidezza)


100 g. di hennè castano planta medica


infuso di camomilla (per aumentare i riflessi dorati)

Succo di mezzo limone per rendere la miscela acida e fissare l’hennè sul capello

La miscela è pronta 🙂 ho usato la camomilla perchè avevo paura che risultasse troppo scura.. in realtà poi ho visto che non è assolutamente forte come colore.. infatti la prossima volta credo miscelerò con il caffè! 
Rispetto all’hennè di altro mercato la polvere è molto più fine ed è molto più semplice applicarla e miscelarla.
Il colore che ne è uscito mi piace veramente tanto anche se non ha coperto molto il rosso delle hennate precedenti, complice sicuramente il fatto che l’ho potuto tenere in posa solo 2 ore..
Questo è il risultato.. non fate caso alla mia orrida faccia..


Alla prossima hennata follower Baci :*




NUOVA MISCELA DI HENNE’

Secondo post! Ho preferito dividere le cose perchè hennè ed euroflora in un unico post mi sembrava cozzassero alquanto!
Oggi una mia amica mi ha fatto una bellissima sorpresa! Mi ha regalato la miscela di hennè castano! Era parecchio che la volevo provare ma non la trovavo da nessuna parte! Sono contentissima e non vedo l’ora di provarla!!
inci:
juglas regia shell powder [polvere di mallo di noce]
punica granatum peel
camelia sinensis leaf
rheum palmatum root
cyamopsis tetragonoloba guar gum
lawsonia inermis leaf [foglie di lawsonia inermis]
agrimonia eupatoria aerial parts
vaccinium myrtillus leaf
Una busta contiene 100 g di polvere, utile per 1 o 2 applicazioni a seconda della lunghezza dei capelli, il pao è di 12 mesi (la marca è planta medica). Per quel che riguarda il prezzo, non so dirvelo in quanto è appunto un regalo!
Quando lo farò metterò le foto del prima e del dopo 🙂
Per oggi è veramente tutto!

CURA DEL CAPELLO: IL MIO PERCORSO

Eccoci di nuovo qui! Oggi non sto benissimo perciò mi sono presa una “vacanza” dall’università.. avendo due minuti liberi ho deciso di approfittarne per continuare “La saga del capello”! A maggio infatti sarà un’anno che avrò eliminato tutti i prodotti schifosi dal mio bagno nonchè siliconi, petrolati e affini dai miei capelli! Ultimamente mi sento spesso dire “Ma che bei capelli!”.. bene sappiate che fino ad un anno fa per me era un’utopia sentirmi dire una cosa simile: i miei capelli sono molto fini quindi si spezzano e cadono facilmente, ho la tendenza alle doppie punte, sono grassi a livello della cute e secchi sulle punte.. uno schifo in sostanza..
La mia disperazione aveva raggiunto livelli limite proprio verso maggio dell’anno scorso dopo un ripetuto utilizzo di Pantene, il quale mi ha dato la mazzata finale facendomene cadere un sacco e facendomi comparire la forfora in associata ad un gran prurito.. (mi rendo conto che fa schifo a dirsi..). All’epoca avevo i capelli lunghini, passavano di poco la linea delle spalle e si presentavano così (ignorate la mia faccia..ero a lavorare e avevo la pressione bassa..quindi sono bianco cadavere..):
Dire che erano diradati e sfibrati era un eufemismo.. Ho iniziato perciò ha cercare uno shampoo che non mi distruggesse i capelli.. Nel frattempo ho cominciato a seguire il canale di Carlita Dolce e ho fatto amicizia con le mie due colleghe (Rael e Arshes) che mi hanno dato le prime essenziali dritte! Armata di buone intenzioni mi sono così recata al NaturaSi per comprare il mio primo shampoo ecobio: sono tornata a casa con lo shampoo della Rebis (ottimo inci, ma prodotto orrendo..). I risultati li per li mi sono sembrati buoni..ma i miei poveri capelli assomigliavano ad una scopa di saggina.. Questa è la foto dopo il primo shampoo.. giudicate voi (e all’epoca già mi sembravano meravigliosi O.o):
Cestinato lo shampoo Rebis..decisamente troppo aggressivo.. sotto consiglio di Dalila ho preso prima due shampoo fitocose (alla camolilla e all’aloe) che erano decisamente troppo poco lavanti e successivamente lo shampoo Bjobj all’avena rinforzante! I miei capelli hanno avuto una botta di vita! Peccato che a metà flacone mi sia sensibilizzata a qualche componente e io abbia dovuto smettere di utilizzarlo.. In compenso, mia mamma, l’ha terminato con molta soddisfazione! Ecco come erano i miei capelli con il Bjobj:
Mi sembra che la differenza si inizi a vedere anche dalle foto 🙂 Eliminato il Bjobj sono passata, per disperazione, allo shampoo Bio Bio Baby di Pillogen e Carezza cosigliato da Carlita Dolce.. che dire una manna dal cielo! Niente più caduta dei capelli, niente prurito.. assolutamente lenitivo e addolcente! Nello stesso periodo ho cominciato a fare gli impacchi di hennè, nella speranza di renderli un pò meno grassi e limitare i lavaggi.. Questa è la foto del mio primo hennè (l’avevo già postata ma la ripropongo):
Ridendo e scherzando sono arrivata ad avere i capelli lunghi oltre la metà della schiena, sino a qualche settimana fa.. quando posso proprio dire di averci dato un taglio! Li ho accorciati all’incirca di 20 cm e nel frattempo ho fatto la mia terza applicazione di hennè:
In abbinata ai vari shampoo che ho citato ho utilizzato, in questo periodo, principalmente due prodotti: il balsamo Splendor al cocco e il balsamo Triticum di Fitocose!
Un altro mio prezioso alleato è stato sicuramente il pettine in legno: antistatico, non spezza i capelli e, in caso di capelli grassi, limita lo spargimento dell’olio prodotto dalla cute su tutto il fusto del capello! (ho eliminato anche la piastra e le tinte o riflessanti chimici).
In conclusione: i capelli vanno curati e come avete visto ci vuole parecchio tempo per vedere risultati effettivi.. ma prima o poi arrivano..basta stringere un pò i denti! Tutt’ora sto ancora cercando di liberarmi dai postumi del pantene..il quale mi ha regalato una specie di dermatite cronica che finalmente, a distanza di parecchi mesi, se ne sta andando solo grazie all’intervento del dermatologo! Fate attenzione a ciò che vi mettete in testa, purtroppo per far danni ci vuole pochissimo, per far tornare invece i capelli sani ci vogliono mesi e tanta fatica..
Per oggi credo di aver concluso! Se avete prodotti da suggerire lasciate un commento 🙂P.S. ho aggiornato il post della PSP! Puoi leggere tutto cliccando qui !