ARRIVANO I NUOVI LABELLO: ADDIO A PETROLATI E PARABENI

Chi come me utilizza cosmesi ecobiologica da una decina d’anni si sarebbe potuto aspettare tutto, ma non che un marchio come Labello decidesse finalmente di fare un passo indietro e rivedere la formulazione dei propri Balsami Labbra. L’avvenimento ha smosso in me principalmente due pensieri: “Sono vecchia!” e “I nuovi Labello avranno davvero un buon INCI o saranno l’ennesimo caso di Green Washing?”. Siccome sull’età che avanza ho ben poco potere, ho preferito dedicare attenzione ed energie alla mia innata indole da San Tommaso, mi sono quindi munita di tempo ed Ecobiocontrol per capire come stessero effettivamente le cose. Labello avrà superato l’analisi dell’INCI? Non vi resta che proseguire nella lettura e scoprirlo! 😜

Carrellata nuovi pack Labello: in foto versione classic, soft rosè e peach shine

Prima di buttarci di pancia sulla lista ingredienti, come sempre trovo sia giusto farsi un po’ di cultura spicciola sull’Azienda di cui andremo ad analizzare i prodotti.. e mi sembra decisamente il minimo visto che la mia generazione praticamente si è mangiata più burri labbra che Nutella durante l’adolescenza!

Labello.. dal 1909!

Sebbene non compri i prodotti Labello dal 2009, è indubbio che quest’Azienda abbia fatto la storia della cosmesi low cost da supermercato. Labello infatti nasce nel lontano 1909 basandosi su un’idea del Dr. Oscar Troplowitz e lanciando inizialmente i propri prodotti su territorio Tedesco, Svizzero, Austriaco e Ungherese. Se il nome Labello non pecca certamente di originalità (deriva infatti la Labium Bellus letteralmente traducibile con labbra belle), nel 1911 la vera differenza la face il packaging! Perché si sa, il richiamo del pack ci rende tutti pecore e questo accadeva già ad inizio secolo scorso, periodo nel quale si palesò il primo applicatore a scorrimento in metallo. Due anni più tardi il Brand arriverà in Italia portando con sé nuovi packaging, colori e gusti. Tutto il resto è decisamente storia, la quale ci porta sino ai giorni nostri.

La Lipstick Revolution

Nonostante io sia venuta a conoscenza del cambio delle formulazioni solo nei primi giorni del 2019, pare che la green revolution in casa Labello sia iniziata durante il 2018, stando per lo meno alle informazioni riporte sul sito ufficiale.

Tutti i nuovi Burri Labbra infatti dovrebbero essere finalmente privi di oli minerali e parabeni, banditi in favore di olii di origine vegetale come quello di Girasole, Jojoba, Avocado nonché del burro di Karitè. Infine, possiamo dire addio alla famigerata “Cera Microcristallina”, sostituita con la più classica Cera d’Api. Mi dispiace per gli amici vegani ma con la riformulazione i balsami labbra non saranno privi di ingredienti di origine animale.

Gli INCI

Labello ha esteso la riformulazione a tutti gli stick labbra in gamma, ad esclusione dei Labellino e delle versioni in latta. Proprio per questo motivo analizzare l’INCI di ogni singola referenza sarebbe impensabile! Per farmi un’idea ho quindi preso a campione le liste ingredienti delle varianti più gettonate e maggiormente reperibili in rete. In particolare:

  • Classic Care
  • Soft Rosè
  • Hydro Care con SPF 15
  • Vanilla Buttercream

Inutile dire che tireremo poi le somme a fine articolo.

Labello Classic Care

labello classic care packaging blu

INCI

pallino verde OCTYLDODECANOL

pallino verde HYDROGENATED RAPESEED OIL

doppio pallino verde RICINUS COMMUNIS SEED OIL

doppio pallino verde CERA ALBA

doppio pallino verde ETHYLHEXYL STEARATE

doppio pallino verde CETYL PALMITATE

pallino verde CETEARYL ALCOHOL

pallino giallo POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE

pallino verde COPERNICIA CERIFERA CERA

doppio pallino verde BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER

pallino verde PERSEA GRATISSIMA OIL

pallino verde SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL

doppio pallino verde  AQUA

DOPPIO PALLINO ROSSO BHT

pallino giallo LIMONENE

pallino giallo LINALOOL

pallino giallo CITRONELLOL

pallino giallo AROMA

5,5ml – 1,95€/3,40€

Dove acquistare: www.amazon.it

Inci analizzato con:

logo ecobiocontrol


Lip Cream - Balsamo Labbra
Lip Cream - Balsamo Labbra
Maschera riparatrice per le labbra
PuroBio Cosmetics
Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere
€ 5,90

Labello Soft Rosè

Labello soft rosè

INCI

pallino verde OCTYLDODECANOL

doppio pallino verde RICINUS COMMUNIS SEED OIL

doppio pallino verde CERA ALBA

doppio pallino verde COCOGLYCERIDES

doppio pallino verde BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER

pallino verde HYDROGENATED CASTOR OIL

doppio pallino verde HELIANTHUS ANNUUS SEED CERA

doppio pallino verde MICA

pallino verde PERSEA GRATISSIMA OIL

pallino verde SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL

pallino verde ROSA GALLICA FLOWER EXTRACT

pallino giallo ROSA DAMASCENA FLOWER OIL

pallino verde ASCORBYL PALMITATE

pallino giallo TOCOPHEROL

doppio pallino verde GLYCERIN

doppio pallino verde  AQUA

DOPPIO PALLINO ROSSO BHT

pallino giallo BENZYL ALCOHOL

pallino giallo BENZYL BENZOATE

pallino giallo CITRONELLOL

pallino giallo PARFUM

pallino verde CI77891

pallino giallo CI77492

pallino giallo CI15850

5,5ml – 1,95€/3,40€
Dove acquistare: www.amazon.it

Inci analizzato con:

logo ecobiocontrol


Fruttalabbra - Burro Cacao Fruttalabbra – Burro Cacao
Per labbra morbide, idratate e colorate
NaturaEqua
Voto medio su 28 recensioni: Buono
€ 7,84

Labello Hydro Care SPF 15

labello hydro care pack azzurro

iNCI

pallino verde OCTYLDODECANOL

pallino verde HYDROGENATED RAPESEED OIL

doppio pallino verde CERA ALBA

doppio pallino verde CETYL PALMITATE

 ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE

doppio pallino verde RICINUS COMMUNIS SEED OIL

pallino giallo POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE

 BUTYL METHOXYDIBENZOYLMETHANE

doppio pallino verde BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER

pallino giallo OCTOCRYLENE

pallino giallo PARFUM

doppio pallino verde  AQUA

doppio pallino verde GLYCERIN

pallino verde PERSEA GRATISSIMA OIL

pallino verde SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL

doppio pallino verde ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE POWDER

DOPPIO PALLINO ROSSO BHT

pallino giallo LIMONENE

pallino giallo LINALOOL

pallino giallo CITRONELLOL

5,5ml – 2,50€

Dove acquistare: www.amazon.it, www.tigota.it

Inci analizzato con:

logo ecobiocontrol


Balsamo Protettivo Labbra Spf 30 Balsamo Protettivo Labbra Spf 30
Media protezione
Alkemilla
€ 9,90

 


Labello Vanilla Buttercream

LABELLO VANILLA BUTTERCREAM pack oro

iNCI

pallino verde OCTYLDODECANOL

doppio pallino verde RICINUS COMMUNIS SEED OIL

pallino verde HYDROGENATED RAPESEED OIL

doppio pallino verde CERA ALBA

doppio pallino verde ETHYLHEXYL STEARATE

doppio pallino verde CETYL PALMITATE

doppio pallino verde BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER

pallino giallo POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE

pallino giallo AROMA

pallino verde COPERNICIA CERIFERA CERA

pallino verde PERSEA GRATISSIMA OIL

pallino verde SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL

doppio pallino verde  AQUA

DOPPIO PALLINO ROSSO NEOHESPERIDIN DIHYDROCHALCONE

DOPPIO PALLINO ROSSO BHT

pallino giallo CI77492

5,5ml – 1,99€

Dove acquistare: www.amazon.it, www.tigota.it

Inci analizzato con:

logo ecobiocontrol


Burro Labbra Vaniglia
Burro Labbra Vaniglia
Burrocacao biologico e bio-sostenibile 
Officina Naturae
Voto medio su 1 recensioni: Buono
€ 4,50

Conclusioni

I meno peggio

Prima di partire con quello che mi fa storcere il naso, riconosco un certo impegno da parte di Labello nel migliorare le proprie formulazioni, rimane comunque ben visibile a tutti che di strada ce ne sia ancora parecchia prima di raggiungere una quadra totalmente ecobio. Promossi, seppur con riserva, la versione Classic Care e Soft Rosè. Quest’ultime infatti contengono un solo ingrediente rosso, ovvero il BHT. Il BHT è una materia prima sintetica dalla funzione conservante in quanto fortemente antiossidante. Sebbene le percentuali consentite per legge per il suo utilizzo cosmetico siano davvero basse (tra 0,0002% e 0,5%), rimane il fatto che il Butildrossituolene sia una sostanza dal dubbio profilo tossicologico nonché sospetto disturbatore endocrino (fonte: Ecobiocontrol.bio). Facilmente sostituibile con la vitamina E (Tocopherol o Tocopheryl Acetate), è un ingrediente che personalmente reputo di vecchia concezione in quanto aziende della grande distribuzione come I Provenzali sono state in grado di eliminarlo dalla propria linea di produzione da diversi anni.

L’acquisto border-line

Per quel che riguarda la versione Vanilla Buttercream compare come doppio rosso anche il Neohesperidin Dihydrochalcone. Riguardo quest’ingrediente ho trovato informazioni solo in lingua inglese mentre su Ecobiocontrol vengono prese in considerazione solamente la Neohesperidin e la Neohesperidin Dichalcone. Per farla breve si tratta di un edulcorante di sintesi derivante dalla buccia degli agrumi, credo quindi che la classificazione negativa (aldilà della sensibilità individuale) sia stata attribuita alla Neohesperidin e ai suoi derivati per la poca biodegradabilità e per l’ittiotossicità. Sta a voi quindi decidere se chiudere un occhio a riguardo o meno.

il “meglio evitare”

Ultimo, non per importanza ma decisamente per inci, è la variante Labello Hydro Care con SPF15. Come era prevedibile, la presenza di filtri UV chimici e non fisici fa salire sul podio questo stick labbra come il peggiore tra quelli analizzati a campione. Con ben 3 ingredienti a pallino rosso, anche qui troviamo l’immancabile BHT in compagnia dell’Ethylhexyl Methoxycinnamate e del Butyl Methoxybenzoylmethane. Questi due ingredienti sono entrambi filtri solari: il primo un filtro solare UVB, il secondo un filtro solare UVA. Ambedue fotoinstabili se non associati in formula all’Octocrylene, l’Ethylhexyl Methoxycinnamate è sotto osservazione come sospetto disturbatore endocrino (fonte: Ecobiocontrol.bio) mentre il Butyl Methoxybenzoylmethane è in grado di creare legami con metalli pesanti risultando così particolarmente dannoso sia per l’ecosistema sia per noi se impiegato in associazione ad alcune materie prime in ambiente basico.

Il mio parere personale

Ho deciso di fare questo post non tanto perché mi diverta a mettere i puntini sulle “i” ma semplicemente perché trovo giusto che chi segue una “filosofia Green” non si ritrovi inconsapevolmente ed in buona fede ad utilizzare prodotti che, con le giuste informazioni, probabilmente non avrebbe mai acquistato. Non sarò certo io a dirvi di non comprare i nuovi Labello se ne amate la fragranza o un determinato colore, di sicuro un burro labbra non vi ucciderà. Ricordatevi semplicemente che la nostra prima arma per tutelare noi e, nel caso fossimo sensibili all’argomento, l’ambiente è essere consumatori informati. Alla prossima!


Hai apprezzato il mio articolo? Vorresti leggerne altri? Fammelo sapere lasciandomi un like, un commento, mostrando il blog ai tuoi amici, condividendo ciò che ritieni valido sui tuoi canali social e sostenendomi attivamente. Se ti va, puoi anche “offrirmi un caffè virtuale” facendo una piccola donazione al mio link di Ko-fi 💛.

potrebbe interessarti anche:

FOLLOW ME ON:

Facebook logo instagram logo GooglePlus-logo twitterbird youtube-logo

logo naturalmentejo

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po' eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina "chi sono".

8 thoughts on “ARRIVANO I NUOVI LABELLO: ADDIO A PETROLATI E PARABENI

  1. L’articolo che aspettavo da quando ho sentito di questa novità in casa Labello. Visto che i Labello, seppur carini e simbolo della mia infanzia/adolescenza, non mi hanno mai dato grandi benefici, volevo capire fino a che punto fosse cambiata la formulazione.
    Sei stata molto chiara e precisa come sempre, bravissima!

    1. Grazie mille! Io come sempre sono fuori dal mondo e probabilmente ho saputo della riformulazione dei labello per ultima ma ho cercato di metterci una pezza 🤣 diciamo che se ti stanno cadendo le labbra e in giro non trovi niente di meglio sia il classic che il soft rosè una volta si possono anche acquistare.

  2. Ciao Giorgia, che articolo veramente ben fatto! Complimenti! Cercavo giusto più informazioni, sicuramente non li acquisterò ma è stato interessante leggere questa evoluzione! Anche perché da adolescente compravo un soft rosè al mese! Shhhh ahahhaha

    1. Noemi ho visto proprio la pubblicità dei nuovi Labello questa mattina e non ho potuto che cogliere la palla al balzo 🤣 Comunque io ho perso il conto di tutti i pearl and shine comprati alle medie.. colore che stava male a chiunque e che mi dava un effetto malato scintillante terribile 😷

    1. Marta guardiamo il bicchiere mezzo pieno e pensiamo che è comunque un inizio! Certamente il BHT era facilmente sostituibile ma credo che in quel caso avrebbero dovuto alzare i prezzi.. cosa che non tutte le aziende di questo periodo sono disposte a fare purtroppo.

  3. Ciao Giorgia! Innanzitutto complimenti per l’articolo chiaro e ben scritto!!
    A mio parere, come inizio non è stato male. Effettivamente il progresso c’è stato.
    Anche per i consumatori che non utilizzano prodotti bio o che non prestano attenzione all’inci, avranno un prodotto più efficace!

    Baciii!!

    1. Ciao! Grazie mille🧡 si come inizio non è male trattandosi di un’azienda che è arrivata sino ad oggi con prodotti a base di paraffina. Incrociamo le dita perché continui su questa strada 😘 un bacione!

Rispondi