RECENSIONE: TANGLE TEEZER SALON ELITE BLUE BLUSH

Ciao ragazze/i,

in attesa di terminare l’articolo del What’s in my brain, vi “rifilo” la recensione della Tangle Teezer che sembra interessare a molte di voi! Come vi ho già detto nell’articolo Haul l’ho acquistata sull’e-commerce Il Giardino di Arianna ad un prezzo di 15,50€.

DSC_0534

DSC_0535

DSC_0537

DSC_0536

Volevo provare questa spazzola da secoli perché descritta e recensita da molte come la panacea dei capelli spezzati, delle doppie punte e dei nodi. Premesso che probabilmente mi aspettavo chissà cosa avendo sentito moltissime opinioni entusiaste, con l’utilizzo ne sono rimasta un po’ delusa. Come si può vedere dalle fotografie, la Tangle ha un corpo in plastica molto leggero… forse fin troppo leggero! La prima volta che l’ho tenuta in mano mi è sembrata infatti la spazzola delle bambole e, per 15 euro, mi aspettavo decisamente  una compattezza ed un’ergonomia diversa. I dentini sono molto morbidi, di due lunghezze differenti posti a file alterne che, per il mio tipo di capello, risultano poco efficaci costringendomi a dilatare i tempi di spazzolatura. Il principale problema riscontrato riguarda le lunghezze: i dentini così corti non riescono ad attraversare la totalità dei miei capelli lasciando così le ciocche più interne annodate. Problema risolvibile dividendo i capelli in sezioni da pettinare singolarmente, ma il tutto porta via sicuramente del tempo in più che non sempre si ha. Per questo stesso motivo non riesco ad utilizzarla sulle lunghezze bagnate prima dell’asciugatura: avendo parecchi capelli ma molto fini e sottili, se procedessi alla phonatura senza aver eliminato la totalità dei nodi il risultato sarebbe letteralmente un cespuglio in testa, perennemente crespo e svolazzante. Per concludere la lista dei difetti, i dentini così fitti sono difficoltosi da pulire dai capelli che inevitabilmente vi rimangono incastrati. Nonostante tutto, ho notato anche dei lati positivi 😀 Effettivamente con l’utilizzo continuato, seppur non esclusivo nel mio caso, mi sembra di iniziare a vedere un miglioramento sulla densità generale delle punte. I dentini morbidi, svolgono un delicato massaggio sul cuoio capelluto quando si pettina la sezione vicina alle radici, stimolando la crescita. Per lo stesso motivo però, non consiglierei la Tangle a persone con problemi di capello particolarmente grasso perché, inevitabilmente, l’assiduo contatto dei dentini con la cute trasporta il sebo lungo il fusto. Per voi è sempre e solo consigliato l’uso del pettine sino a quando la situazione non si sarà normalizzata! In conclusione per le mie esigenze è un prodotto NI, buono per certi versi meno buono per altri. Sicuramente mi sento di ridimensionare tutte quelle recensioni di ragazze che gridano al miracolo dopo averla utilizzata. E’ indubbiamente una buona spazzola, fatta con materiali non proprio eccelsi e non veramente adatta a tutte le tipologie di capello come dichiarato dall’azienda.

Anche per oggi posso ritenermi soddisfatta 😀 concludo qui la mia recensione e, come sempre, vi invito a lasciarmi un commento per dirmi la vostra sulla Tangle Teezer! Alla prossima recensione 😉

logo firma

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po’ eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina “about me”.

6 thoughts on “RECENSIONE: TANGLE TEEZER SALON ELITE BLUE BLUSH

  1. Concordo! Nemmeno per me la TT si è rivelata chissà quale meraviglia e alla fine ho proprio preso a districare i capelli con le mani. La cosa migliore che abbia mai fatto in vita mia. 🙂

    1. Io purtroppo non posso farlo o nei nodi rischio di lasciarci le dita 😀 alla fine la uso come spazzola per i capelli asciutti ma da bagnati uso la spazzola che utilizzavo prima o non ne esco viva 😀

      1. Io anche credevo di non riuscire a gestire i capelli con le dita (sono ricci), invece di nodi non se ne creano troppi e quindi la situazione, aiutata da un buon balsamo, è più che gestibile. Se riesci procurati un pettine di legno a denti larghi, così non traumatizzi troppo il capello, né lo elettrizzi. 😘

        1. Ne ho avuto uno in passato ma mi tirava un sacco i capelli.. l’avevo pagato poco e probabilmente era fatto male! Mi piacerebbe prima o poi provare spazzola e pettine della Tek, ho letto ovunque che sono fatte molto bene!

          1. Sì, Tek è una marca più che valida. Mi piace soprattutto l’ergonomicità (o come si chiama) dei loro pettini. La TT ad esempio, avendo le mani scivolose quando la usavo sui capelli umidi e “imbalsamati” (😂), la trovavo scomodissima da impugnare. Mi scivolava via in continuazione, uh!

Rispondi