6 CREME CORPO ECONOMICHE, ECOBIOLOGICHE E FACILMENTE REPERIBILI

Ciao Ragazze/i! Dopo qualche giorno di inattività torno per consigliarvi 6 creme corpo economiche, ecobiologiche e facilmente reperibili! Chi l’ha detto che per usare prodotti con buoni ingredienti bisogna spendere per forza cifre folli? 😉

Vi ricordo che sul blog trovate anche:

Continue reading “6 CREME CORPO ECONOMICHE, ECOBIOLOGICHE E FACILMENTE REPERIBILI”

RECENSIONE: FISIO-SHAMPOO ALL’OLIO DI MACADAMIA OMIA LABORATORIES

Ciao ragazze! Come vi avevo accennato su facebook questo è un periodo di cambiamenti per me e ciò mi ha portato a trascurare il blog.. oltre alla casa nuova e tutti i problemi che ne derivano (chi sta facendo casa sa di cosa sto parlando), ho deciso di lasciare l’università e di tentare le selezioni per il corso di tecnico ambientale. Ieri sera mi hanno comunicato di essere stata scelta e se tutto va bene, lunedì comincerò questa mia nuova avventura che mi terrà occupata 8 ore al giorno per i prossimi 5 mesi e spero anche oltre.. ciò ovviamente mi porterà ad essere meno presente, ma cercherò di aggiornare il blog il più possibile.

Fatta questa doverosa parentesi, passo al post vero e proprio ovvero le mie impressioni di utilizzo sullo Shampoo alla macadamia di Omia Laboratories.

fisio-shampoo-olio-di-macadamia-omia-laboratoires

 

INCI:
Immagine AQUA
Immagine COCAMIDOPROPYL BETAINE
Immagine SODIUM LAUROYL SARCOSINATE
Immagine SODIUM MYRISTOYL SARCOSINATE
Immagine COCOGLUCOSIDE
Immagine GLYCERYL OLEATE
Immagine MACADAMIA TERNIFOLIA SEED OIL
Immagine LINUM USITATISSIMUM SEED EXTRACT
Immagine GLYCERIN
Immagine PCA
Immagine PROPANEDIOL
Immagine GUAR HYDROXYPROPYLTRIMONIUM CHLORIDE
Immagine TOCOPHEROL
Immagine TETRASODIUM GLUTAMATE DIACETATE
Immagine SODIUM BENZOATE
Immagine PHENOXYETHANOL
Immagine CITRIC ACID
Immagine PARFUM

Non essendo io una fan della Omia Laboratories per i brutti trascorsi avuti con la loro maschera per capelli (clicca qui), la quale giace ancora sulla mia mensola del bagno senza che io riesca a trovarle un uso alternativo (mia madre me l’ha gentilmente ridata visto che non piace manco a lei).. quando quest’ultima è arrivata con il fisio shampoo alla macadamia tutta baldanzosa perchè c’era scritto ICEA sulla confezione, ammetto di averli guardati entrambi con estrema diffidenza (si, mia madre ora guarda se trova il bollino ICEA.. ho creato un mostro!). Nel frattempo è passato qualche mese e a furia di consumarlo di occhiatacce mi sono decisa a capitolare e a provarlo. Come shampoo è piuttosto anonimo: il packaging è semplice, si presenta sotto forma di gel trasparente semi fluido e non ha chissà che profumazione. Sulla questione profumazione vorrei precisare che mi nausea abbastanza perchè è si neutra, ma con una nota di coda piuttosto dolciastra che mi ricorda un vecchio fondo l’Oreal di mia madre. La consistenza è buona e permette una facile applicazione, ma fa ben poca schiuma, perciò se non siete abituate agli shampoo ecobio potreste avere la sensazione che non lavi. L’azione lavante è affidata alla betaina, un tensioattivo non particolarmente biodegradabile che lava bene, ma che è certamente più delicato dello SLES e dell’SLS. Per quel che mi riguarda mi ha lasciato i capelli puliti senza però seccare eccessivamente ne la cute ne le lunghezze; non mi ha risvegliato la dermatite e le tempistiche tra un lavaggio e l’altro sono rimaste inalterate. Insomma, nonostante me la sia legata al dito per la questione maschera, devo ammettere che il fisio shampoo è un buon prodottino. Personalmente non penso lo ricomprerò di mia spontanea volontà perchè la profumazione proprio non mi piace, ma per le sue performance lavanti non posso che promuoverlo!

Anche per oggi è tutto! Alla prossima recensione 😉

naturalmenteJo

RECENSIONE: MASCHERA PER CAPELLI LISCI ALL’OLIO DI ARGAN OMIA LABORATORIES

Ciao ragazze! Oggi vorrei parlarvi della mia esperienza con la maschera per capelli lisci all’olio di argan della Omia Laboratories.

dsc0321

INCI:
Immagine AQUA 
Immagine MYRISTYL ALCOHOL 
Immagine BEHENAMIDOPROPYL DIMETHYLAMINE (antistatico, emulsionante)
Immagine CETEARYL ALCOHOL 
Immagine ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE 
Immagine GLYCERIN 
Immagine ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL
Immagine PROPANEDIOL (solvente, impiego di OGM)
Immagine CALENDULA OFFICINALIS FLOWER EXTRACT 
Immagine PCA 
Immagine OLEYL ALCOHOL 
Immagine BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER 
Immagine PHENOXYETHANOL (conservante)
Immagine SODIUM BENZOATE 
Immagine CITRIC ACID 
Immagine TETRASODIUM GLUTAMATE DIACETATE
Immagine PARFUM

Ho acquistato questo prodotto in un negozio di casalinghi della mia città ad un prezzo di 3.90€ circa (girando sul web ho capito di averla pagata poco perché di solito il suo prezzo si aggira intorno ai 5.00€). Avevo deciso di provare questa linea di prodotti da un po’ perché ne avevo sentito parlare bene da Carlitadolce e anche alcune di voi mi avevano consigliato la linea capelli all’aloe. Avendo io i capelli lisci e sottili, quando è stato il momento di scegliere, ho optato per la maschera all’argan piuttosto che per quella all’aloe proprio perché indicata e specifica per la mia tipologia di capello. Per mettere la ciliegina sulla torta, il tutto era anche certificato ICEA. Beh, mai acquisto fu più infausto! Venendo da 2 anni di utilizzo della maschera al monoi della Helan dire che mi sono trovata male con questo prodotto è un eufemismo. Premettendo che ha un ottimo profumo, un buon inci, è di facile applicazione e che l’ho messa esclusivamente sulle lunghezze, i miei capelli dopo due sole applicazioni erano stopposi, rovinati, infeltriti, opachi e si sporcavano nel giro di un giorno. Senza contare che erano appesantiti e tenevano veramente male la piega! Ho provato a continuare ad utilizzarla, ma ammetto di aver rinunciato in breve tempo perché i capelli erano veramente orrendi e finivo con il lavarli in continuazione. Al momento l’ho data a mia madre che ha i capelli particolarmente secchi ma anche spessi, quindi sul suo capello potrebbe avere un effetto diverso. Per quel che mi riguarda non credo farò altri tentativi con questa marca che è si economica, ma mi sembra faccia prodotti poco performanti. Preferisco spendere 15.00€ per la maschera Helan ed utilizzarla due anni che spendere 3.90€ per un prodotto che, dopo due utilizzi, sono costretta ad abbandonare.. certe volte il detto “chi più spende meno spende” è veritiero e questo è certamente uno di quei casi!

naturalmenteJo

HAUL: ACQUISTI IKEA, REGALI DI NATALE E QUALCHE CHIACCHERA

Buongiorno a tutti! E’ una vita che non scrivo un pò in libertà sul blog e questa mattina ho deciso che era giunto il momento di ritagliarmi qualche minuto per “noi”. Le ultime settimane sono state pesanti perchè, studio a parte, purtroppo ho dovuto fare i conti con la scomparsa di un parente e con la sensazione che purtroppo se ne vanno sempre per prime le persone migliori.

Per cercare di alleggerire l’atmosfera perciò ho deciso di comprare qualcosina. Prima però di farvi vedere quello che ho acquistato, ne approfitto per mostrarvi alcuni dei regalini di natale che ho ricevuto:

un sapone liquido:

_DSC0316
(Clicca per ingrandire)

Si tratta di un detergente al sapone di marsiglia con olio d’oliva e verbena. Non ho ancora cominciato ad utilizzarlo ma ha un buonissimo profumo aggrumato e un inci verde.

Delle presine e un guantone da forno in simil tartan verde:

_DSC0315
(Clicca per ingrandire)

Tutti i libri di Hunger Games (che ho già terminato di leggere e vi consiglio perchè sono veramente belli ed avvincenti se vi piace il genere):

_DSC0319
(Clicca per ingrandire)

Ritornando in tema di prodotti per la cura della persona, sono finalmente arrivata alla fine della maschera per capelli della Helan al monoi! Quando ho fatto l’ordine Fitocose ero quasi decisa a prenderne una delle loro, ma una volta lette le recensioni sul sito ho deciso di orientarmi su altro.  Sabato perciò tra i vari giri mi sono fermata in un negozio di casalinghi della mia città e ho trovato l’intero stand della Omia laboratories. Non ci ho pensato due volte e ho preso la maschera per capelli all’olio di Argan certificata ICEA al prezzo di 3,50€ circa. Nel caso non conosciate questa marca vi consiglio di vedere il video di Carlitadolce dove parla brevemente di diversi prodotti della linea.

_DSC0321
(Clicca per ingrandire)

Oltre al negozio di casalinghi mi sono finalmente concessa un giretto anche da Ikea! Sapevo che c’erano alcuni articoli in saldo, ma sinceramente non pensavo di trovare qualcosa di veramente scontato che potesse interessarmi! Fortuna ha voluto che invece, nell’angolo delle occasioni, io abbia trovato una trapunta carinissima. Era da un pò che ne cercavo una in modo da avere un ricambio o una coperta in più, perciò quando l’ho vista non me la sono lasciata sfuggire. Nel caso vi interessi, la coperta in questione si chiama ANNBRITT e l’ho pagata 38,00€ circa al posto di 54,90€.

annbritt-trapunta-grado-di-calore-__0185645_PE337840_S4
(Clicca per ingrandire)
f_annbritt-trapunta
(Clicca per ingrandire)
_DSC0317
(Clicca per ingrandire)

Come spero si riesca ad intuire dalle fotografie, è bianca con un motivo decorativo argento blandamente floreale molto carino. Forse è vagamente natalizia, ma a me piace molto! Ha un grado di calore 6 e l’imbottitura sintetica, ottima perciò se non si vuole contribuire allo spennamento delle povere oche e se si soffre di allergie. Sempre da Ikea ho acquistato anche due asciugamani da ospite color grigio antracite per completare un set spaiato che avevo in casa (FRAJEN-1,99€ cad.).

frajen-asciugamano-ospite__0102655_PE248021_S4
(Clicca per ingrandire)

Infine ho preso un noiosissimo tagliere in plastica bianca che però mi serviva (LEGITIM-1,99€) 😀

legitim-tagliere__0119427_PE275744_S4
(Clicca per ingrandire)

Per concludere, essendo che ad aprile mi trasferirò in una casa più grande, ho acquistato le piastrelle per il mio futuro bagno da Iperceramica! Come per quello attuale (che erediterà mia madre), mi sono orientata sullo stile shabby/inglese industriale, perciò ho optato per una piastrella in gres ad effetto parquet per il pavimento e una piastrella diamantata in color verde salvia per il rivestimento murario. Quest’ultima piastrella l’ho acquistata anche in grigio tortora per piastrellare la zona dei fuochi e del lavello in cucina.

fog
Fog avenue – gres porcellanato IPERCERAMICA
edgeslv
Edge verde salvia – IPERCERAMICA

Il mio shopping termina qui, voi avete comprato qualcosa di interessante ultimamente? lasciatemi un commentino 😉

naturalmenteJo