KOREAN SKIN CARE ROUTINE (ITA-ENG)

Ciao Ragazze/i! Come promesso prosegue la serie di articoli dedicati all’oriente e in particolare alla Corea. Oggi infatti vi parlerò della Korean Skin Care Routine! Sdoganata ultimamente da MisStrawberryFields, è in realtà conosciuta da anni sul tubo soprattutto nei canali stranieri.

Hi Guys! Today I’ll talk about Korean Skin Care Routine! For Italian Girls this topic is very interesting because a popular YouTuber (MisStrawberryField) spoke about it in her new video.

Continue reading “KOREAN SKIN CARE ROUTINE (ITA-ENG)”

RECENSIONE: CREMA CONTORNO OCCHI PER PELLI SENSIBILI ISEREE

Ciao ragazze! Dopo il post sul versatile blogger award passo alla recensione che vi avevo promesso! oggi vi recensisco un prodottino veramente carino che potete trovare periodicamente nei supermercati Lidl, ovvero la crema contorno occhi per pelli sensibili di Iseree.

_DSC0430
(clicca per ingrandire)
_DSC0431
(clicca per ingrandire)

Inci:

vv Aqua

vv Glycerin

vv Persea gratissima oil

vv Caprylic/capric triglyceride

vv Cetearyl alcohol

v Cetearyl isononanoate

vv Ricinus communis seed oil

r Butylene glycol

g Dibutyl adipate

v Myristyl myristate – da Promiseland: “olietto molto solvente, di natura niente affatto cattiva se ben dosato, al contrario può risultare comedogenico” – funzione emoliente e opacizzante

v Potassium cetyl phosphate

vv Teobroma cacao seed butter

vv Hamamelis virginiana water

vv Titanium dioxide

g Phenoxyetanol (conservante)

vv Xantam gum

vv Panthenol

vv Palmitic acid

vv Stearic acid

vv Tocopheryl acetate

v Ethylparaben

v Methylparaben

v Alcohol

vv Cera alba

rr Diethylamino hydroxybenzoyl hexyl benzoate – filtro solare chimico

no Ethylhexyl triazone  – filtro solare chimico

rr Bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine  – filtro solare chimico

v Sodium anisate

v Sodium levulinate

vv Allantoin

vv Silica

g Benzoic acid – conservante

vv Caffeine

g Dehydroacetic acid – conservante

vv Panicum miliaceum extract

v Sodium hyaluronate

vv Chlorella vulgaris/lupinus albus protein ferment

rr Dimethicone

vv Ubiquinone (Q10)

no Taurine

vv Sodium hydroxide

vv Tannic acid

vv Acanthopanax senticosus root extract

v Potassium sorbate

Come vi ho già detto ho acquistato la crema contorno occhi Iseree alla Lidl ad un prezzo di 1.99€ per 15ml di prodotto. Il packaging è a tubetto con un beccuccio molto pratico per l’erogazione mentre l’emulsione è piuttosto ferma e di colore bianco. La profumazione è assente. Per quel che mi riguarda l’ho applicata per un un mese e mezzo circa inizialmente mattino e sera, successivamente solo al mattino, avendo cura di picchiettare il prodotto con l’anulare sino a completo assorbimento. L’emulsione in se è molto carina perchè si assorbe subito, da un lieve effetto di riempimento (dovuto probabilmente a quella minima quantità di silicone in fondo all’inci) e un effetto tensore. Quest’ultimo però ha il problema di portare con sè anche una leggera sensazione di secchezza se esagerate nei dosaggi. Se applicato sotto il make-up aiuta a fissarlo, inoltre è apprezzabile il tentativo di inserire all’interno della formulazione il filtro solare (seppur chimico). E’ presente anche l’ubiquinone, noto anti rughe meglio conosciuto con la sigla di Q10, anche se in quantità irrilevanti per avere un reale effetto anti-age. Nel complesso, dato il prezzo, trovo sia una buona crema da utilizzare prima del trucco, è però insufficiente se cercate un prodotto idratante, ricco e che contrasti l’insorgere delle odiate rughe. Per questo motivo ho preferito sostituire l’applicazione serale con il contorno occhi della Itria, maggiormente indicato alla cura della zona e ricco di attivi. Per concludere: consiglierei questa crema a chi ha un contorno occhi oleoso, a chi vuole un contorno occhi da poter utilizzare tutti i giorni sotto il trucco senza però spendere una fortuna, a chi non ha ancora problemi conclamati di rughe e vuole però cominciare ad utilizzare qualcosa.

Anche per oggi è tutto, spero di esservi stata utile 😉 alla prossima ragazze!

naturalmenteJo

L’ANGOLO DEL CAMPIONCINO: CREMA CONTORNO OCCHI & CREMA VISO NOTTE ITRIA

Ciao ragazze! oggi doppia recensione di due campioncini che mi sono stati inviati qualche mese fa da un’azienda pugliese di nome Itria! I campioncini erano contenuti in due piccole jar, per intendersi le stesse che vi danno da Sephora quando la commessa preleva il sample direttamente dal tester!

Il primo campione di cui vi parlo è la crema contorno occhi. Tra i due è il prodotto che ho potuto provare di più perchè, a parità di quantitativo, di crema ne va usata veramente poca perciò mi è durata parecchio. Evito di fotografarvi i campioncini perchè non avrebbe senso (sono due vasetti bianchi), vi metto invece la fotografia della full size!

occhi640

Inci:

vv Aqua

vv Caprylic/capric triglyceride

v Poliglyceryl-3 methylglucoside distearate

vv Butirospermum parkii butter

vv Glycerin

v Hydroxypropyl cyclodextrin

vv Glyceryl stearate

vv Prunus amigdalus dulcis oil

vv Vitis vinifera seed oil

vv Lactic acid

vv Tocopherol

vv Ascorbyl palmitate

vv Cetearyl alcohol

vv Phanthenol

vv Tocopheryl acetate

vv Vitis vinifera fruit meristem cell culture

v Potassium sorbate

vv Lecithin

v Sodium benzoate

g Sodium dehydroacetate

vv Xantan gum

vv Citric acid

La crema contorno occhi della Itria si presenta sotto forma di emulsione piuttosto liquida di color ocra, priva di profumazione. Essendo un’emulsione molto fluida ne basta veramente pochissima perchè si allarga parecchio sulla pelle comprendo con pochissimo prodotto l’intera zona perioculare. Questo prodotto mi è piaciuto moltissimo in quanto idrata a fondo senza ungere. Complice anche la particolare consistenza, in pochi minuti viene assorbita quindi può essere tranquillamente utilizzata prima del make up. Per quel che mi riguarda la applico sia la mattina che la sera e, nonostante io non abbia un contorno occhi secco, ho notato la pelle piacevolmente idratata senza però veder comparire antiestetiche imperfezioni dovute all’utilizzo prolungato di un prodotto troppo idratante. Non so quale sia il prezzo al pubblico perchè non mi è stato comunicato dall’azienda, ma una volta terminati i contorno occhi che ho in casa mi piacerebbe acquistarne una full size!

********************************************************************************

Il secondo prodotto inviatomi è stata una crema viso notte con cellule meristematiche di uva, indicata per le pelli miste.

notte640

L’inci:

vv Aqua

vv Hydrolized grape fruit skin

vv Caprylic/capric triglyceride

vv Cetearyl glucoside

vv Butirospermum parkii butter

vv Cetearyl alcohol

vv Tocopherol

vv Glycerin

vv Glyceryl stearate

vv Tocopheryl acetate

vv Vitis vinifera seed oil

vv Sodium lactate

vv Ascorbyl palmitate

vv Macadamia ternifolia seed oil

vv Prunus amigdalus dulcis oil

vv Vitis vinifera fruit meristem cell culture

vv Lecithin

vv Lactic acid

v Potassium sorbate

v Sodium benzoate

g Sodium dehydroacetate

vv Xanthan gum

g limonene

vv citric acid

parfum

g citral

g linalool

g geraniol

La crema viso notte si presenta sotto forma di emulsione giallina piuttosto ferma e con un profumo che io associo ad un medicinale. Come vi ho già detto, la crema viso purtroppo non mi è piaciuta particolarmente in primis per via della profumazione e in secondo luogo perchè non è un prodotto adatto alla mia tipologia di pelle. E’ infatti troppo poco nutriente e leggera perciò, quando la applicavo sul viso continuavo comunque a percepire secchezza. Sarà sicuramente un’ottima crema per chi ha la pelle mista grassa ma, non essendo questo il mio caso, non posso che esprimermi negativamente a riguardo.

Anche per oggi è tutto ragazze! Alla prossima recensione 😉

naturalmenteJo

LA MIA SKIN CARE ROUTINE AGGIORNATA

Ciao ragazze! Dopo mesi ci riprovo XD speriamo che dopo aver messo on-line questo post non mi spuntino foruncoli in faccia di varia natura, non vadano a male creme o chissà  che altro.. se qualcuna di voi mi seguiva sul canale you tube sa a cosa io mi stia riferendo..
Detto ciò.. oggi vorrei parlare di come si è evoluta la mia skin care routine, perciò bando alle ciance e cominciano la lunga lista di prodotti 😀 

Per cominciare la mattina detergo il viso con l’olio detergente alla calendula di Fitocose, amo questo prodotto e soprattutto ne adoro il profumo. E’ super delicato sulla pelle e se volete saperne di più trovate sul blog la recensione completa!


Asciugato il viso, passo il tonico alla rosa Acqua di sole di Lush a cui, a volte, aggiungo il tonico Acqua di luna (Lush) a base di idrolato di tea tree. Lascio evaporare il tutto!





Ad asciugatura ultimata, nel caso senta la pelle secca, applico la crema idratante per pelli reattive di Fitocose. Come ben saprete, sono anni che uso questa crema e per ora rimane la mia preferita. L’unico neo di questo prodotto è il fatto di essere molto ricco, perciò, nel periodo estivo la mischio con una piccola quantità di gel d’aloe Bioearth.



Nell’ultimo periodo dopo la crema idratante applico una protezione solare, al momento sto utilizzando la Baby color alla carota con spf 50+ di Fitocose.


A questo punto passo al make up, solitamente composto da: fondo minerale Light rose di Neve cosmetics, cipria mineral booster di Elf, matita occhi nera Essence I love rock, mascara Ultratech di kiko e un pò di balsamo labbra.

La sera, quando torno a casa ovviamente mi strucco! Partendo dagli occhi, rimuovo mascara, matita nera ed eventuali ombretti con lo struccante occhi delicato Viviverde coop; per il viso, se ho tempo, opto nuovamente per l’olio detergente alla calendula Fitocose mentre se sono di fretta utilizzo il latte detergente per pelli reattive Fitocose. Passo nuovamente i tonici Lush dosandoli a seconda delle imperfezioni, dopodiché, nell’ultimo periodo, ho cominciato ad utilizzare il siero Jalus di fitocose a base di sodio ialuronato e aloe: su questo prodotto a breve potrete leggere la recensione.
Assorbito il siero riapplico nuovamente la crema viso ed infine concludo con la crema contorno occhi e il balsamo labbra della Martina Gebhardt.




Un volta a settimana faccio uno scrub leggero con lo Scrub al mallo di noce di Omnia botanica.


Mi rendo conto che il susseguirsi di tutti questi prodotti possa spaventare, ma sono gli unici che al momento sulla mia pelle funzionano in maniera efficace senza dare problemi. Involontariamente mi sono accorta che uso moltissimi prodotti della Fitocose, ci terrei perciò a sottolineare che nessuno mi paga per nominarli, ne mi sono stati mandati prodotti gratuiti. Tutti i prodotti citati, in alcuni casi, li utilizzo da quasi 3 anni, sono stati tutti acquistati da me  e ci tengo a nominarli perchè li reputo più che validi con un ottimo rapporto qualità-prezzo!
Bene ragazze.. per oggi è tutto! Lasciatemi un commentino raccontandomi la vostra skin care routine.. alla prossima recensione! 🙂



RECENSIONE: EYE CARE MARTINA GEBHARDT

Ciao ragazze! Dopo settimane e settimane di prove finalmente mi sento pronta per recensire la crema controno occhi di Martina Gebhardt!
Questo è il prodotto:



INCI: (gentilmente offerto dal forum di saicosatispalmi)
 WATER (AQUA)
 OLEA EUROPAEA (OLIVE) SEED OIL* 
 PERSEA GRATISSIMA (AVOCADO) OIL** 
 LANOLIN 
 ROSA DAMASCENA (ROSE) FLOWER WATER* 
 CITRUS AURANTIUM AMARA (ORANGE) FLOWER WATER** 
 CERA FLAVA (BEESWAX)* 
 BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA) BUTTER** 
 THEOBROMA CACAO (COCOA) BUTTER* 
 TOCOPHEROL 
 ROSA DAMASCENA (ROSE) FLOWER* 
 AURUM 
 ARGENTUM (colorante cosmetico) 
 SULFAT 

*Demeter 
**Certified organic 


Come potete notare dalla seconda fotografia, il prodotto si presenta sotto forma di una crema molto densa e corposa, ha un delicato profumo di rosa ed è contenuto in un barattolino da 15 ml per 10,39€ di spesa. E’ certificato Demeter, non ha pao ma ha una data di scadenza.
Nell’inci è presente la lanolina come per il lip balm della stessa linea, quindi se siete vegani rivolgete la vostra attenzione verso altri prodotti. L’eye care è la seconda crema contorno occhi che provo e rispetto a quella della linea yes to al cetriolo è proprio un altro pianeta! Innanzitutto ha una formulazione molto ricca, non da assolutamente alcun problema di sensibilizzazione, anzi è proprio formulata per le pelli sensibili e, per entrambi gli occhi, basta pochissimo prodotto. Appena applicata la sensazione è quella di avere l’occhio unto, ma mettendola la sera prima di dormire, il fattore untuosità non mi disturba più di tanto. Per avere il completo assorbimento però ci vogliono diverse ore, quindi non è una crema da poter utilizzare come base trucco. La mattina, la zona perioculare risulta perfettamente idratata, morbida e assolutamente non unta. Lo sguardo è meno stanco e personalmente ho notato anche una diminuzione del gonfiore mattutino della palpebra superiore. Per quel che riguarda le rughe non posso dare grosse indicazioni a riguardo in quanto ho solo qualche piccola rughetta d’espressione sotto l’occhio e su segni così minimi non ho potuto notare grossi cambiamenti.  
In linea generale sono rimasta più che soddisfatta dall’eye care di Martina Gebhardt e se mai riuscirò a finire i 15ml del mio vasetto (sono davvero tantissimi), credo proprio che lo ricomprerò!