PRODOTTI TERMINATI

Ciao ragazze! oggi ne approfitto per mostrarvi i prodotti terminati. Dall’ultimo post sono stata diligente e ho terminato parecchie cose:

Idrolato di rosa damascena [Aroma zone]: avevo preso questo idrolato sotto consiglio di Dalila la quale mi aveva assicurato che non profumasse di rosa. Effettivamente l’odore è quello del miele ma, di fondo, trattandosi sempre di rosa, questo prodotto ha avuto quel non-so-che che non mi ha mai soddisfatta del tutto.  E’ sicuramente un ottimo prodotto ma non credo lo ricomprerò. 

Idrolato di camomilla romana [Aroma zone]: ho comprato quest’idrolato insieme al precedente e, nonostante si tratti di camomilla, neppure lui mi ha fatto gridare al miracolo utilizzandolo sul viso opportunamente diluito. La cosa che mi ha delusa di più è stata la fragranza: sinceramente mi aspettavo il classico odore di fiori di camomilla che io adoro, invece, anche qui la nota prevalente era quella del miele. Per quel che mi riguarda non credo l’acquisterò nuovamente perchè l’ho trovato un prodotto senza infamia e senza lode.

shampoo garnier hennè e aceto di mora: ne ho finito l’ennesima confezione e ormai credo lo conosciate sino alla nausea. 


Detergente intimo alla calendula Ecor: l’ho terminato e ne ho già ricomprata una nuova confezione. Ho provato anche la versione al tea tree ma trovo sia un pò aggressiva, perciò rimango fedele a questa. 


Soothing mask Vegecol Aubrey organics: a breve posterò la recensione.


Campioncini Weleda: pensavo di scrivere qualcosa su questi campioncini, utilizzandoli però mi sono resa conto che la quantità era veramente minima per farmi un’idea del prodotto. Sono comunque rimasta favorevolmente colpita dall’olio all’olivello spinoso dall’olio alla betulla anticellulite.
Le foto che seguono sono quelle dell’haul perchè non mi sembrava il caso di fare nuovamente le fotografie alle singole bustine.


Crema corpo alla zucca AA ECO: 

Shampoo Flora: ho terminato la mia seconda confezione e come al solito rimane uno dei miei shampoo preferiti.. ovviamente l’ho già ricomprato! [Anche qui riciclo la fotografia per questioni di tempo]

Bene, direi che l’elenco dei prodotti terminati finisce qui! al prossimo post ragazze!



SPIGNATTANDO CON NATURALMENTEJO: STRUCCANTE BIFASICO ALLA ROSA

Buongiorno mie care followers!
oggi ennesima foto-ricettina base di spignatto! Proprio agli albori del mio blog avevo postato la ricetta dello struccante bifasico fatto di acqua e olii. Questa è la ricetta della versione un pò più “professionale” che prevede l’utilizzo degli idrolati!
La ricetta finale è la fusione della versione di Carlitadolce con la versione di Sciannera.. alla fin fine posso dire che ne sia venuta fuori una terza ricetta.. ma non diciamolo troppo forte XD 
 
Ecco l’occorrente
Ingredienti:
acqua demineralizzata
idrolato di rosa (o un idrolato a vostro piacimento)
olio di riso 
olio di ricino
16 gocce di cosgard (ogni 100 ml di prodotto)
 
Utensili:
un flacone a foro stretto
 
Non vi ho indicato le proporzioni degli ingredienti perchè variano a seconda della quantità che scegliete di fare. L’unica cosa da ricordare è che l’acqua deve essere in quantità maggiore rispetto all’olio e che l’idrolato deve essere diluito al 20% nella parte acquosa.
 
Procedimento:
Calcolate il 20% della parte acquosa del vostro struccante per trovare la quantità di idrolato e versatelo nel vostro flacone.
 
Aggiungete l’acqua demineralizzata ottenendo così una soluzione di acqua e idrolato di rosa.
 
 
A questo punto passiamo ad aggiungere la parte oleosa: essendo questo uno struccante occhi mettiamo una piccola quantità di olio di ricino (io ne ho messo un cucchiaino) e la parte rimanente di un olio leggero; nel mio caso ho utilizzato l’olio di riso. L’olio di riso è un olio molto leggero, poco untuoso e ricco di vit. E. Ho scelto questo tipo di olio in quanto io non andrò a rimuoverlo ma lo lascerò come impacco sul contorno occhi e sulle ciglia. Se non avete l’olio di riso (reperibile al supermercato), è adatto anche l’olys della carapelli, l’olio di germe di grano (anch’esso ricco di vit. E ma già più pesante dell’olio di riso). 
Se utilizzate olii più pesanti vi consiglio di rimuoverli dopo lo struccaggio, sopratutto in caso di olii comedogenici sul viso come l’olio di mandorle. Anche l’olio d’oliva è ottimo per sciogliere il trucco, ma troppo pesante per i miei gusti. Se ne avete in eccesso potete utilizzare anche l’olio di jojoba.. in questo caso non rimuovetelo dal contorno occhi (visto quello che costa facciamolo assorbire dalla pelle ^^ ).
 
Questo è il risultato..
 
 
Aggiungiamo il conservante tenendo a mente che ogni 100 ml di prodotto andranno messe 16 gocce di cosgard!
 
 
 
Mettete il tappo al vostro flacone, shakerate e il vostro struccante è pronto!
 
 
Personalmente non ho voluto aggiungere olii essenziali perchè quelli in mio possesso non erano adatti, se li avete potete aggiungere qualche olio essenziale lenitivo come l’o.e. di camomilla oppure se avete fatto qualche oleolito usare quelli per fare la parte oleosa dello struccante! Ottimi oleoliti in questo caso potrebbero essere l’oleolito di camomilla, l’oleolito di calendula, l’oleolito di malva oppure un mix dei tre!
Se volete rendere profumato il vostro struccante potete usare le fragranze cosmetiche oppure oppure gli aromi per dolci su base oleosa.
Nel caso in cui desideriate regalare lo struccante ad una vostra amica e vogliate rendere il tutto un pò più carino esteticamente, potete colorare la parte oleosa con un pò di ossido; in questo caso dovrete mettere in un recipiente a parte gli olii, aggiungervi una puntina di cucchiaino di ossido e mescolare sino a che quest’ultimo non sarà completamente disciolto. Per aiutarvi in quest’operazione potete scaldare a bagno maria l’olio.
 
Sperando di non avervi annoiato, mando a tutte un grosso bacio!
 

SPIGNATTANDO CON NATURALMENTEJO: TONICO PER PELLI SENSIBILI ALL’AMIDO DI RISO, CAMOMILLA E ROSA DAMASCENA

Ciao ragazze!
Oggi voglio farvi vedere come ho fatto il mio tonico viso! Quasi tutti gli ingredienti che ho usato sono reperibili su aromazone!


Ingredienti per 150 ml di tonico:
– 120 ml di acqua demineralizzata
– 10 ml di idrolato di camomilla
– 10 ml di idrolato di rosa damascena
– mezzo cucchiaino di amido di riso
– 16 gocce di conservante cosgard
– cartine tornasole


Utensili:
– Contenitore pulito
– un cucchiaino
– un recipiente graduato
Preparazione:
Versate i 120 ml d’acqua nel recipiente graduato.



Aggiungete la quantità di amido di riso indicata e mescolate sino a che si sarà sciolto in acqua.



Aggiungete i due idrolati in parti uguali.




A questo punto misurate il pH, controllate che sia acido (5.5) ed infine travasate il tutto in un recipiente pulito. Aggiungete il conservante.

Agitate e il vostro tonico è pronto!



L’ho già provato e lascia la pelle liscia e morbida.. ve lo saprò recensire bene dopo un uso prolungato! 

 

HAUL REGALI DI COMPLEANNO 2: ORDINE AROMAZONE

Ciao Ragazze/i!!
Oggi è arrivato finalmente il mio primo ordine Aromazone!
A parte i primi problemi durante l’ordine (ho sbagliato a scegliere il metodo di pagamento e ho dovuto contattare il servizio clienti il quale ha impiegato una vita a rispondermi), posso dire che tutto sia andato per il meglio.
Nonostante l’ordine fosse piuttosto nutrito, il pacchetto in 24 ore dal pagamento è stato preparato e spedito impiegando 5-6 giorni circa ad arrivare.
Quando l’ho ritirato mi sono un po’ allarmata perchè sembrava che qualcuno avesse tentato di rimuovere lo scotch di chiusura ma, fortunatamente, nel pacchetto non mancava nulla ed era tutto intero.
Aromazone si appoggia al corriere Fedex e tutte le spedizioni sono tracciabili tramite un codice che vi verrà spedito via mail all’invio del pacco.
Veniamo ora al dunque.. cosa ho comprato??