SKIN CARE ROUTINE: COME CURO LA MIA PELLE

Era da un pò che volevo parlarvi della cura della pelle e dei prodotti che sto utilizzando ma non riuscivo mai a trovare un mix di prodotti che mi soddisfacesse appieno.. perciò ho sempre rimandato..
Innanzitutto: io ho la carnagione molto chiara, da bionda/rossa.. e come tutte le pelli chiare ho un sacco di problemi inquanto è parecchio reattiva e sensibile. Soffro di rosacea, una problematica tipica delle persone con i capelli rossi (che non ho) e la mia tipologia di pelle è mista con alcune zone più secche.. fortunatamente non ho problemi di pelle lucidità nella zona T a meno che non sbagli crema (magra consolazione..)
Soffrendo di rosacea, ho problemi di pori dilatati sulle guance e arrossamenti, nonchè la tendenza ad avere brufoletti sottopelle che spesso creano uno stato infiammatorio della parte.. tutto questo lo sto riuscendo a tenere a bada da quando sono stata dal dermatologo, il quale mi ha stroncato la fase acuta con un antibiotico e mi ha dato dei medicinali per normalizzare la pelle. Il problema si è presentato quando ho terminato il ciclo di cure.. non potendo continuare i medicinali ho cercato di tenere al meglio la mia pelle per evitare nuove fasi acute.. in sostanza cerco faticosamente di mantenere la posizione..
Attualmente sto usando prodotti naturali, privi di profumi e il più semplici possibile per evitare reazioni allergiche.
la mia routine si svolge soprattutto la sera, perchè ho più tempo e vedo che la mia pelle risponde meglio alle “cure”.
Solitamente mi strucco con il LATTE DETERGENTE PER PELLI REATTIVE DI FITOCOSE, cercando di eliminare tutte le impurità e i residui di make up; se non sono truccata utilizzo il LATTE DETERGENTE BIO BIO BABY AGLI ESTRATTI DI CALENDULA.
Una volta ripulito il viso passo il tonico! Attualmente, visto che la mia pelle tende a far uscire qualche brufoletto faccio un mix di tonici sul dischetto di ovatta con ACQUA DI LUNA DI LUSH per pelli miste grasse e il TONICO ALLA CAMOMILLA per pelli reattive di fitocose, lascio asciugare e passo un leggero strato di CREMA IDRATANTE ALLA SHOREA di fitocose.
A questo punto passo uno strato abbondante di balsamo labbra (a giro uso il KARITE’ POCKET di fitocose, il LIPSTICK ALLA VANIGLIA bio bio baby o il BURRO CACAO ALLE MANDORLE DOLCI di bottega verde).
Una volta a settimana faccio la pulizia della pelle (ora purtroppo è parecchio che non la faccio a causa dell’università che mi porta via veramente un sacco di tempo).
La mia pulizia della pelle si divide in 5 step:
  1. vapori al tea tree
  2. scrub
  3. maschera astringente all’argilla verde ventilata
  4. tonico
  5. crema idratante
I vapori al tea tree li ottengo grazie alle FUMANTINE di lush, ma non sono indispensabili.. l’importante è far dilatare i pori della pelle per permettere una pulizia più profonda!Solitamente io li faccio mettendo a bollire una pentola d’acqua e poi chinandomi, senza bruciarmi, sui vapori caldi coprendomi la testa con un asciugamano.
Lo scrub è casalingo e lo faccio mischiando 1 cucchiaino di zucchero, 1 di farina di cocco, 1 di limone e 2 cucchiaini di miele. Applico il tutto sul viso e massaggio per qualche minuto con movimenti circolari (la pelle li per li diventerà rossa, ma il tutto svanisce nel giro di una decina di minuti). Risciacquo con acqua tiepida. (Se vi è avanzato dello scrub, potete utilizzarlo per scrubbare le labbra e togliere le antiestetiche pellicine.)
A questo punto volendo, se non si è riusciti a toglierli con lo scrub, si possono applicare i cerottini per i punti neri.. io solitamente non li utilizzo perchè non ne ho bisogno.
Tolto lo scrub applico la maschera, anche questa home made, fatta con yogurt, miele, argilla verde (2 cucchiaini), limone. la consistenza finale deve essere quella di una crema densa di modo che una volta applicata non coli.. Aspettate 15 minuti e risciacquate tutto con acqua tiepida, aiutatevi con delle spugnette per rimuovere la maschera.
A questo punto passo il tonico e la crema idratante (anche il balsamo labbra se avete fatto lo scrub in precedenza)
Questa è la mia skin care routine.. ovviamente adatta per un tipo di pelle come la mia o simili..se avete la pelle secca evitate il tea tree e il limone ma abbondate di gel d’aloe, olio di jojoba, miele e yogurt!
Qual è la vostra routine? che prodotti utilizzate? Se conoscete anche voi qualche pozione casalinga scrivetemelo in un commento 🙂

Published by

0 thoughts on “SKIN CARE ROUTINE: COME CURO LA MIA PELLE

  1. bel post Gio! io ultimamente mi sono un pò trascurata su questo fronte, ma mi sto rendendo conto che finalmente la mia pelle come tipologia è quasi “normale” apparte i soliti rossori da caldo, freddo, alcol ecc tipici della couperose..
    Tra parentesi ti volevo dire che ho comprato un tipo di zucchero di canna che è praticamente canna da zucchero ridotta in polvere! Devo provarla nello scrub, se è una cosa valida si può comprare , non costa tanto anche se ora non ricordo il prezzo preciso…

Rispondi