RECENSIONI e CONFRONTI: deodoranti ecobiologici

Anno nuovo, nuova recensione!
Questa recensione volevo farla già da un pò, ma volevo esser certa di aver inquadrato a fondo i prodotti prima di recensirli.. visto che oggi andremo a parlare di deodoranti!
Una delle note dolenti dopo il cambio dello shampoo, per chi passa all’ecobio, è certamente la sostituzione dei deodoranti tradizionali con quelli ecobiologici!
I deodoranti tradizionali infatti contengono molte sostanze dannose che vengono assorbite dal nostro corpo come il triclosan o l’aluminium chlorohydrate (alluminio cloridrato) sostanze sospettate di essere fortemente cancerogene.. quindi meno se le si mette addosso meglio è!
proprio per questo motivo bisogna cercare un prodotto che sia efficace ma al tempo stesso non nocivo.. Se si tollererano i deodoranti a base d’alcohol la ricerca sarà certamente semplificata in quanto l’alcohol è particolarmente efficace nel contrastare i cattivi odori! Come prodotto a base d’alcohol ho trovato particolarmente efficace, economico e buono il deodorante alla vaniglia della Cien. La Cien è un una linea cosmetica tedesca a basso costo, reperibile da liddl, che spesso propone buone formulazioni a prezzi molto bassi (massimo 2 €).
Il nome completo del prodotto è Cien BodyCare deodorante spray ed esiste in tre profumazioni: vaniglia e fresh mango con inci verde, classica da evitare in quanto contiene appunto gli ingredienti dannosi sopracitati. Il costo è di 1.29 € per 180 ml di prodotto.


INCI :

BUTANE (propellente)
ALCOHOL (solvente)
PROPANE (propellente)
DIPROPYLENE GLYCOL (solvente)
PARFUM
PHENOXYETHANOL (conservante)
ETHYLEXYLGLYCERIN (Emolliente)
AQUA (solvente)
TOCOPHERYL ACETATE (antiossidante)
PANTHENOL (antistatico) 


Ho provato sia la profumazione vaniglia (dal packaging viola che vedete in foto), che la versione al fresh mango (packaging giallo-arancio).
Inizialmente, se ne venite da un utilizzo prolungato di prodotti occlusivi la vostra pelle potrebbe avere uno o due giorni in cui elimina tutte le sostanze residue, personalmente per due giorni mi sono trovata qualche alone sulla maglietta ma assolutamente nessun cattivo odore, dopo che la pelle si è abituata non ho avuto più nessun alone ne problema alcuno. Trovo valide entrambe le fragranze, quindi sta solo a voi scegliere.

I prodotti senza alcohol personalmente li trovo tutti piuttosto inefficaci a meno che non siano a base di allume di potassio conosciuto anche come allume di rocca.
I deodoranti a base di allume si trovano sotto diverse forme:
  • cristallo grezzo
  • cristallo stick
  • spray
Io attualmente sto usando la versione spray in quanto la trovo più pratica e comoda da usare. L’inci è:

  AQUA  solvente
  POTASSIUM ALUM  antitraspirante


Alcune versioni spray sono arricchite anche con oli essenziali come tea tree (antibatterico), lavanda (decongestionante), arancio dolce (per profumare).
La versione spray l’ho pagata 6 € circa ed è veramente un furto, contando quanto è semplice fare un deodorante del genere.. infatti quando sarà terminato comprerò l’allume a parte e farò una soluzione satura per rabboccare lo spray.
E’ bene comunque precisare che l’utilizzo dei deodoranti a base di allume di potassio non deve essere continuativo in quanto alla lunga la pelle potrebbe irritarsi. Io personalmente credo alternerò il deodorante cien con questo all’allume che trovo ottimo!


Published by

0 thoughts on “RECENSIONI e CONFRONTI: deodoranti ecobiologici

  1. Bellissima recensione Jo! Non sbagli un colpo 😀
    Io purtroppo con i deo bio sto continuando a lottare, è l'unica cosa che purtroppo non posso usare continuativamente perchè in certi periodi il mio odore è molto più forte e rischio di sembrare un grosso caprone rotolato nel fango, piuttosto che una gentil donzella 😀 e quindi son costretta ad usare alternadoli deo classici (cercando il meno peggio e il meno costoso, nel mio caso il roll on sempre lidl) e deo bio, nel mio caso deo all'allume di rocca fai da me oppure deo con bicarbonato e ossido di zinco fai da me (il famoso cremino) oppure crema all'ossido di zinco.
    L'unico deo bio con cui mi son trovata bene nel lungo periodo è il roll on alla rosa di Lavera, ma purtroppo dato il suo costo (circa 9 euro per 50 ml) non è un acquisto che posso permettermi sempre 🙁 se costasse un po' meno potrei nuovamente farci un pensierino, anche perchè il profumo è D-I-V-I-N-O *-*
    Penso dovrei fare anch'io un post simile, magari con le ricettine dei deo che mi faccio in casa 🙂

  2. grazie! 🙂
    io purtroppo ho un sacco di problemi con i deodoranti normali..a parte esfoliarmi la pelle mi si confiano le ghiandole dopo qualche settimana che li utilizzo!
    Aspetto con ansia la ricetta del cremino perchè vorrei capire come si usa!non macchia i vestiti?

  3. no no non macchia, l'unica accortezza e di farlo asciugare un pochino, soprattutto se ti vesti di nero ^^
    io pure solitamente ho problemi con i deo normali dopo un po', però anche con quelli bio ;_; mi irritano, uffi uffi.

  4. Ciao Jo! Bella scoperta i deo cien, non sapevo che ce ne fossero con degli inci così carini, al prossimo giro da Lidl li prenderò di certo, quello al mango poi mi attira particolarmente, ultimamente ho una fissa per il mango appunto sia come odore che come colore! ^^
    Come deo verdi io ho provato quello suhada ( così così, buono come tenuta -ma fortunatamente non ho grossi problemi di odori o sudorazione- però è troppo bagnato e ci mette tempo ad asciugare), l'allume di potassio ( facevo un pò fatica ad usarlo, il mio era in cristallo, un blocco unico, scomodo; però voglio provare quello spray o roll on!) e quelli Lush: aromantico ed aromantica ( che non sono completamente verdi), pratici ed efficaci, preferisco aromantica tra i due, DDTea e Teodoro che sono velocissimi da applicare e ci si può rivestire subito, però sono un pò più leggeri (come tenuta). Non mi fermo con le sperimentazioni cmq, mi piace cambiare anche con i deo, sopratutto per le profumazioni! Smack!

  5. Ciao Pink!Se trovi il deo cien fammi sapere perchè qui da me è diventato introvabile purtroppo :(( era il mio deo dorante d'emergenza.. la profumazione mango è molto buona e piacevole.. non ho molto presente l'odore del mango fresco ma comunque mi ricordava l'odore dei succhi gusto frutta tropicale 😀
    Se ti interessa a breve farò un post su come farsi da sole il deodorate spray all'allume di potassio!Se hai ancora il tuo cristallo puoi grattuggiarlo e trasformalo in forma liquida 🙂

Rispondi