RECENSIONE: VEGECOL MOSTURIZING CREAM AUBREY ORGANICS

Ciao Ragazze/i! Qui si muore letteralmente di freddo! Cercherò di scaldarmi un pò raccontandovi la mia esperienza con la Vegecol Mosturizing Cream Aubrey Organics acquistata da Ecco verde con l’ausilio di una buona tazza di tè al bergamotto equo-solidale.

INCI

 AQUA

 ALOE BARBADENSIS*

 ALCOHOL DENAT.

 LAVANDULA OFFICINALIS**

 CETYL ALCOHOL

 EQUISETUM HYEMALE

  GLYCINE SOJA

 CALENDULA OFFICINALIS

 GLYCERYL LINOLEATE

 GLYCERYL LINOLENATE

 GLYCERYN

 TUSSILAGO FARFARA

 ECHINACEA PURPUREA

 OLEA EUROPEA

 HYPERICUM PERFORATUM

 HAMAMELIS VIRGINIANA

 DAUCUS CAROTA

 BETA-CAROTENE

 CITRUS LIMONUM*

Immagine PARFUM

 LIMONENE**

 CITRAL**

 CITRUS GRANDIS

 TOCOPHERYL ACETATE

 ASCORBIC ACID

* da agricoltura biologica certificata
** Oli essenziali naturali
19,99 per 118ml

La Vegecol Mosturizing Cream Aubrey Organics si presenta come un’emulsione morbida ma densa, di colore giallo con sfumature perlacee e con un’intensa profumazione aggrumata. 

Una volta applicata sulla pelle, si assorbe velocemente senza lasciare sensazione di unto, non scia ed è mediamente idratante. E’ un’ottima base per il trucco e personalmente la utilizzo tutte le mattine sotto il fondo minerale Light Rose di Neve Cosmetics. Il meglio di se lo da sicuramente in sinergia con il tonico della stessa linea in quanto, insieme, riescono a ridurre visibilmente pori dilatati e rossori.

Da sola purtroppo perde un pò di efficacia per quel che riguarda i pori dilatati, fa comunque un ottimo lavoro con i rossori che, almeno nel mio caso, tiene egregiamente a bada. Ci tengo a precisare che i miei rossori da rosacea sono comunque sotto controllo perciò non sono eccessivi. Se avete problemi di rossori pronunciati dovuti a rosacea e/o couperose, l’unica soluzione per ridurli sensibilmente è rivolgersi ad un dermatologo che valuterà l’utilizzo di prodotti differenti da questo. Ciò non toglie, che per le pelli miste-grasse e per le pelli secche nei mesi più caldi, questo prodotto possa essere un’ottimo mantenimento.

Con l’arrivo del freddo intenso, questa crema da sola, per la mia pelle, sta diventando un pò troppo leggera, ma risolvo il problema utilizzando una crema più ricca la sera e continuando ad applicare questa la mattina. Infine, nonostante io non tolleri l’alcohol sul viso, non mi ha dato nessun problema di secchezza, desquamazione, prurito o bruciore.

Per quel che mi riguarda il prodotto in quanto tale è promosso a pieni voti. Non posso dire lo stesso del packaging che, almeno nelle mini taglie, rende piuttosto difficoltoso l’utilizzo del prodotto. Tende inoltre a rompersi e a smontarsi in breve tempo. Per ovviare al problema, svito direttamente la parte superiore del dispencer, anche se preferirei evitare di dover mettere le dita a contatto con la crema.

Anche per oggi è tutto ragazze! Spero di esservi stata utile.. alla prossima!

Potrebbe interessarti anche:

Published by

0 thoughts on “RECENSIONE: VEGECOL MOSTURIZING CREAM AUBREY ORGANICS

  1. Ciao Jo, anche io ho comprato questa cremina che faceva parte di un set, ahimè credo che grazie all'alcool mi è venuta la dermatite in TUTTO il viso o.O, quindi non mi è piaciuta per niente e non mi ha aiutato a migliorare la mia pelle secca :S un vero peccato.
    Invece la maschera scrub era buona.. in generale aubrey organics (tranne per due o tre prodotti) non la ritengo una marca all'altezza di altre che si trovano da eccoverde, non mi dice nulla e in più ha i prezzi davvero costosi per quel che offro ma ovvio questo è solo una mia opinione 🙂

    un bacione grosso cara

  2. Davvero? 🙁 mi dispiace! Io invece che di solito ho reazioni per qualsiasi cosa metta in faccia, questa crema non mi ha dato nessun problema, infatti non ci avrei scommesso un centesimo! Invece mi ci sono trovata benissimo! per quel che riguarda la maschera non ho ancora avuto modo di provarla per mancanza di tempo!

  3. Ciao! si per i miei standard questa crema è assolutamente leggera! Quindi se hai una pelle mista secondo me potrebbe essere un'ottima candidata 🙂 il prezzo non è bassissimo ma se ci pensi sono 118 ml quindi si può anche fare!

  4. Ciao Jo, con la maschera mi sono trovata bene peccato che er al'unico pezzo di solo 10 ml…
    ti capisco,s ai che anche io sono un po diffidente di nuovi brands xk una volta che trovo qualcosa che faccia bene alla pelle secca, che si arrossa facilmente dopo non lo cambio ma disolito le aziende cambiando ogni tanto le formulazioni e magari non mi trovo più bene. Al momento sto usando la crema alla calendula della martina gebhardt (xk mi è venuta ancora la dermatite causa tonico del dr hauschka che guarda casa ha l'alcool :S) e mi trovo molto bene, quella è una marca, poi anche con antipodes se bene sia costosa valga ogni centesimo e biofficina toscana per rimanere in brands italiani e poi poca roba…
    spero tu ti possa trovare bene con il resto delle cose

    ti mando un bacione grosso <3

  5. Biofficina toscana e antipodes non ho ancora avuto modo di provarle! La martina gebhardt fa prodotti ottimi, è vero! Io per ora ho provato il contorno occhi e il burro labbra, con le creme viso non le ho mai provate per paura fossero troppo pesanti per il mio tipo di pelle! Dovessi dirti io non ho ancora capito con esattezza cosa mi provochi reazione e cosa no. Per esempio i prodotti di alchimia natura per me sono inavvicinabili proprio per via dell'alcohol, i prodotti weleda invece li trovo ottimi e non mi danno nessun problema.. ho la pelle strana 😀

Rispondi