RECENSIONE: CREMA PIZETATOPIC PER PELLE ATOPICA E CON DERMATITE (+ VARIE ED EVENTUALI)

Ciao ragazze! Ho deciso di prendermi 5 minuti per scrivere quest’articolo perchè molto probabilmente per un pò dovrò lasciare il blog in standby a causa del mio imminente trasloco e la mancanza della linea adsl. Sarò comunque rintracciabile e seguibile sulla pagina facebook e su instagram a cui potrò collegarmi con il cellulare

  • la mia pagina facebook: https://www.facebook.com/pages/NaturalmenteJo/205945672773235
  • Instagram: http://instagram.com/naturalmentejo

fatta questa doverosa comunicazione di servizio, vorrei passare a parlarvi di un prodotto che ho acquistato in parafarmacia indicato per l’idratazione quotidiana della pelle molto sensibile e/o soggetta a dermatite, ovvero la crema Pizetatopic di Pizetapharma.

PIZETATOPIC scatola 6x4

Inci:

vv Aqua

vv Caprylic/capric triglyceride

vv Ribes nigrum oil

vv Olea europea fruit oil

no Hydrogenated vegetable glyceride citrate (è un emulsionante anionico di derivazione naturale. Si presenta sotto forma di scaglie solubili in olio. Ha un HLB di 11. Ha la capacità di formare cristalli liquidi se utilizzato in associazione con emulsionanti non ionici, come gli esteri del poliglicerolo, mono e digliceridi o alcoli grassi etossilati. A contatto con la cute può rilasciare acido citrico. E’ compatibile con tutti gli oli impiegati comunemente in cosmesi, polari e non polari. Hydrogenated Vegetable Glycerides Citrate è utilizzato come emulsionante in diverse tipologie di prodotti cosmetici, principalmente in emulsioni viso e corpo, nutrienti ed antietà. E’ efficace anche a basse concentrazioni (0,5-2%). Non sono stati riscontrati problemi di sensibilizzazione o irritabilità cutanea. E’ un ingrediente dermoaffine, indicato per pelli sensibili. Fonte: http://www.my-personaltrainer.it/Cosmesi/Ingrediente/Hydrogenated_Vegetable_Glycerides_Citrate.html)

vv Cetearyl alcohol

vv Urea (E’ l’ammide dell’acido carbammico, nota per le sue proprietà come idratante ed ammorbidente. Ha l’aspetto di una polvere cristallina tra l’incolore ed il bianco, solubile in acqua e glicerolo e parzialmente solubile in alcool. L’Urea è naturalmente presente sulla pelle sana, dal momento che va a ricostituire il fattore naturale di idratazione (NMF) dell’epidermide. E’ dunque prevalentemente impiegata per reintegrare tale fattore NMF nelle pelli più disidratate, facendo in modo che lo strato corneo trattenga più acqua. L’Urea possiede proprietà cheratolitiche, in quanto favorisce il distacco delle cellule morte superficiali e di conseguenza la rigenerazione cutanea, lasciando la pelle morbida e liscia. Inoltre, viene impiegata per stimolare la rigenerazione cutanea e ripristinare le funzioni “barriera” della cute. Altrettanto importante è la sua azione come fattore in grado di aumentare la penetrazione di alcuni attivi negli strati sottocutanei. In cosmesi, l’Urea è utilizzabile con dosaggi variabili compresi tra il 3% ed il 40%, in formulazioni come creme, lozioni, shampoo, gel e bagnodoccia. A concentrazioni inferiori al 10% è utilizzata prevalentemente in prodotti cosmetici idratanti grazie alla sua attività come umettante; con concentrazione intorno al 20% viene impiegata come cheratolitico, , mentre a dosaggi superiori al 40% aiuta a rimuovere i duroni su mani e piedi. Inoltre, a dosaggi elevati, può essere inserita anche in preparazioni topiche coadiuvanti il trattamento di dermatiti atopiche. Le formulazioni contenenti Urea non hanno registrato dati significativi di tossicità e l’utilizzo nei cosmetici è considerato sicuro, anche se può avere un effetto irritante ai dosaggi più elevati. Fonte: http://www.my-personaltrainer.it/Cosmesi/Ingrediente/Urea.html)

vv Glyceryl stearate

vv Aloe barbadensis leaf juice

vv Thocopheryl acetate

vv Ceramide 3

g Cholesterol (è un alcol secondario monoinsaturo del ciclopentanofenantrene, la cui struttura base deriva dallo sterolo, composto policiclico formato da quattro anelli condensati. Si presenta come una polvere bianca fine. E’ un lipide anfifilico in virtù della presenza, nella sua struttura, di funzionalità idrofile e lipofile che gli conferiscono proprietà emulsionanti. Il colesterolo è fondamentale per il corretto funzionamento delle membrane cellulari ed è un componente naturale del film-idrolipidico protettivo presente nello strato corneo. In cosmesi è impiegato sia il colesterolo di origine animale, ottenuto per estrazione dal grasso animale, che quello di origine vegetale, ottenuto per semisintesi da un precursore vegetale, lo squalano. Le concentrazioni di utilizzo del Colesterolo sono comprese indicativamente nel range 0,1-1%. Viene inserito nella fase oleosa di formulazioni cosmetiche alla temperatura di circa 50°C. Non è considerato un agente irritante né a livello oculare né applicato sulla cute e studi scientifici hanno dimostrato che non ha attività genotossica e mutagenica. Viene ampiamente utilizzato nelle preparazioni cosmetiche per la sua duplice funzione: emulsionante e coadiuvante nel ripristino del film lipidico responsabile del mantenimento dell’idratazione e protezione  della cute. È particolarmente indicato per pelli delicate, sensibili e secche. Fonte: http://www.my-personaltrainer.it/Cosmesi/Ingrediente/Cholesterol.html)

v Stearic acid

vv Allantoin

v Sodium stearoyl lactylate

v Glycyrrhetinic acid

g Phenoxyethanol (conservante)

vv Ethylhexylglycerin

vv Xantan gum

vv Sodium hydroxide

Ho scoperto questa crema dall’inci verde, grazie ad un video di Valentina (Vaxl2007) la quale l’aveva acquistata per le sue bambine dietro consiglio del pediatra. Essendo in famiglia dei catorci per quel che riguarda la pelle (sia io che il mio ragazzo abbiamo la pelle sensibile rispettivamente con dermatite e eczema) ho deciso di provarla, soprattutto dopo aver visto la lista ingredienti! Ci tengo a precisare che è un prodotto tutt’altro che economico (21,50€ per 100ml di prodotto), ma ha di buono che ne basta pochissimo, idrata veramente ed è una vera manna dal cielo nei giorni in cui mi si screpola la pelle. La crema si presenta come un’emulsione dalla cosistenza ferma, leggera e di colore bianco, si assorbe subito, non scia ed è priva di profumazione. Per quel che mi riguarda la uso su tutto il corpo a seconda del bisogno e ultimamente la sto utilizzando per l’idratazione  delle gambe post depilazione. Mi sembra scontato dirlo, ma ovviamente questo è un prodotto per pelli secche e sensibili, quindi se soffrite di impurità e comedoni evitate l’acquisto. Personalmente la trovo un’ottima crema e continuerò sicuramente a comprarla nonostanze il prezzo, soprattutto perchè è l’unica che il fidanzato accetta di usare in quanto vede subito dei notevoli miglioramenti per quel che riguarda l’eczema. Per concludere, i prodotti della Pizetapharma non sono testati sugli animali..Un successo su tutta la linea 😉

naturalmenteJo

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po' eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina "about me".

One thought on “RECENSIONE: CREMA PIZETATOPIC PER PELLE ATOPICA E CON DERMATITE (+ VARIE ED EVENTUALI)

Rispondi