RECENSIONE: CELL ACTIVE GEL LEOCREMA

Ciao ragazze! Quello di oggi è un post per le forti di cuore 😀 se vi aspettate un prodotto con inci verde potete tranquillamente evitare di proseguire nella lettura, se siete temerarie invece vorrei parlarvi del Cell Active gel Leocrema con cellule staminali vegetali.DSC_0414DSC_0415INCI:

AQUA

CAFFEINE

Immagine GLYCERIN

Immagine SODIUM POLYACRYLATE [= polimero sintetico, si presenta come una polvere cristallina bianca disperdibile in acqua con proprietà gelificanti, stabilizzanti, filmogene ed emulsionanti. E’ ampiamente utilizzato nei prodotti per la personal-care sia come stabilizzante della fase acquosa di emulsioni sia come strutturante dell’acqua per ottenere gel opalescenti. Studi clinici dimostrano un basso potenziale di irritazione e sensibilizzazione cutanea degli acrilati. Può dare sensazione di secchezza.]

Immagine APIUM GRAVEOLENS CALLUS EXTRACT

Immagine CENTELLA ASIATICA MERISTEM CELL CULTURE

Immagine ECHINACEA ANGUSTIFOLIA MERISTEM CELL CULTURE

Immagine LOTUS MARITIMUS FLOWER/LEAF EXTRACT

Immagine ESCIN

Immagine PARFUM

Immagine HYDROLIZED GLYCOSAMINOGLYCANS

Immagine ALCOHOL DENAT.

Immagine CITRIC ACID

Immagine POLYACRYLAMIDE [= acrilato]

Immagine C13-14 ISOPARAFFIN [= petrolato liquido, limpido e incolore. Non viene assorbito dalla pelle e nei cosmetici viene utilizzato per impedire la perdita d’acqua negli strati più superficiali della pelle e/o come veicolante per attivi liposolubili. Potenzialmente comedogeno in pelli con predisposizione acneica.]

Immagine PROPYLENE GLYCOL [= composto organico alifatico, si presenta sotto forma di liquido incolore viscoso, altamente idrofilo, solubile in acqua e miscibile con acqua, alcol e acetone.Ha capacità bagnanti, una buona azione solvente per l’estrazione di aromi e fragranze ed è considerato un importante veicolo per sostanze attive. Presenta una blanda azione idratante.]

Immagine LAURETH-7 [= molecola di origine sintetica solubile in acqua. Può essere utilizzato come tensioattivo nei prodotti da risciacquo o come emulsionante nei prodotti leave-on. Viene inoltre impiegato in prodotti per la skin care, per l’hair care e nei solari. Il Laureth-7 agisce ponendosi all’interfaccia tra due fasi (acquosa e grassa) abbassandone la tensione superficiale.]

Immagine PHENOXYETHANOL [= conservante]

Immagine IMIDAZOLIDINYL UREA [= polvere bianca di origine sintetica solubile in acqua. Viene impiegata come conservante in molte preparazioni cosmetiche come lozioni, creme, prodotti per capelli e deodoranti, in particolar modo per evitare la contaminazione del prodotto finito durante il suo utilizzo.]

Immagine ETHYLPARABEN

Immagine METHYLPARABEN

Immagine BENZYL SALICYLATE [= Allergene del profumo]

Immagine CITRONELLOL [= Allergene del profumo]

Immagine GERANIOL [= Allergene del profumo]

Immagine HEXYL CINNAMAL [= Allergene del profumo]

Come vi avevo già accennato nel post Haul, non ho acquistato questa crema anticellulite ma l’ho trovata in regalo con una rivista. Nonostante fosse un campione omaggio conteneva 100ml di prodotto.

 La Cell active si presenta sotto forma di gel bianco, piacevolmente profumato e setoso al tatto.DSC_0418Si assorbe con molta facilità senza fare alcun tipo di scia. Qualche minuto dopo l’applicazione dona un piacevole effetto freddo, soprattuto se anche da voi ci sono 40°C all’ombra. Per quel che riguarda l’azione anticellulite l’ho trovata molto valida per essere una crema da supermercato. Premettendo che l’unico modo per debellare la cellulite è muovere il sedere dalla poltrona (come direbbe AnnalisaSuperstar), bere molta acqua e seguire un’alimentazione corretta, nessuno ci vieta di poter implementare tutto ciò con un cosmetico mirato!

Se applicata tutti i giorni con costanza profuma piacevolmente la pelle e, oltre a rinfrescare, ha un blando effetto drenante e ricompattante nei confronti della grana della pelle. Essendo un prodotto anticellulite non ha alcun tipo di azione idratante perciò, prima di utilizzarlo, applico una buona crema corpo. Senza questo piccolo accorgimento la pelle tende un po’ a tirare.

Al suo interno, il Cell Active gel Leocrema, ha una buona dose di attivi in posizione alta e tutti gli ingredienti a bollino rosso sono presenti dopo il profumo, in una percentuale quasi certamente inferiore all’1%. Nonostante la presenza di C13-14 ISOPARAFFIN, non ho visto comparire imperfezioni. Se non fosse per l’inci consiglierei questa crema ad occhi chiusi, ovviamente se volete usare solo prodotti completamente verdi rivolgete la vostra attenzione e il vostro portafogli altrove. Nel complesso però, vista la sua efficacia, è un prodotto che ricomprerei volentieri. Alla prossima recensione ragazze <3

Potrebbe interessarti anche:

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po' eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina "about me".

5 thoughts on “RECENSIONE: CELL ACTIVE GEL LEOCREMA

Rispondi