RECENSIONE: BURRO DI KARITE EQUILIBRA

Ciao a tutte Naturine! Innanzitutto volevo dirvi che la psp procede, sono a metà strada e proprio oggi ho aggiornato il post! Secondariamente volevo dirvi che sto utilizzando le creme dell’Avene prescrittemi dalla dermatologa. La mia pelle è migliorata, i rossori sono scemati drasticamente ma non me la sento di consigliarvele senza una visita dermatologica. Si tratta infatti di prodotti parecchio specifici e dal prezzo alto. Se vi ci trovaste male non vorrei avervi sulla coscienza 😀 Ma arriviamo al punto! Oggi vorrei raccontarvi la mia esperienza di utilizzo con il Burro di Karitè Equilibra!

INCI

 BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER

 SIMMONDSIA CHINENSIS OIL

 BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER EXTRACT

 TOCOPHEROL

 BHA (= conservante)

Immagine PARFUM

100g – 5/6 €

Premetto di essere in possesso di una confezione piuttosto vecchiotta di prodotto, tanto da riportare la dicitura “burro di karitè al 100%”. La scritta “90%” si trova esclusivamente nelle specifiche del prodotto riportate nei foglietti pubblicitari rinvenuti tra il coperchio e il vetrocap.

Il Burro di Karitè Equilibra si presenta sotto forma di composto solito di colore lievemente giallino, contenuto in un barattolo da 100g provvisto di spatolina. Sebbene ne adori il packaging, il prodotto, su di me, ha fatto una pessima riuscita. Tempo fa infatti, ho avuto un forte raffreddore ed ho utilizzato il Burro di Karitè Equilibra per lenire l’arsura e l’irritazione da sfregamento dovuta ai fazzolettini sul viso.

Purtroppo dopo poche applicazioni, non solo ho avvertito un forte bruciore ma mi ha letteralmente creato un affetto ustione. Le labbra si spaccavano da sole e sanguinavano, la pelle del naso era rossissima tanto da non poterla sfiorare. Che altro aggiungere? Dico solo che quando finalmente riuscirò a finirlo credo farò i salti di gioia! Attualmente l’unico impiego che ne sto facendo è utilizzarlo come grasso per oliare i perni delle ruote dei miei criceti. Lo ricomprerò? Manco morta!

Potrebbe interessarti anche:

Published by

0 thoughts on “RECENSIONE: BURRO DI KARITE EQUILIBRA

  1. no credo di avere problemi con il karitè perchè quello che ho appena finito di fitocose e che usavo per le labbra era karitè puro al 100% e non mi ha dato assolutamente fastidio, uso anche lo stick dei provenzali al karitè e neppure lui mi da problemi..è solo sto malefico coso XD

  2. A me invece è piaciuto…non riesco a capire come mai ti abbia fatto questa reazione dato che all'interno apparentemente non c'è niente di dannoso…a parte il BHA che però è nocivo in un altro senso.
    Io lo usavo tempo fa sulle mie gambe super secche e funzionava bene, lo preferisco anche a quello dei provenzali, che come questo non è puro, e ha un odore che non mi piace.

  3. sulle gambe lo tollero..ma dopo un pò sono più secche di prima..sul viso invece mi ha devastato..tu lo hai mai usato come burro labbra?

  4. Grazie Caramella!Sono felice che il blog ti piaccia! ^^ Si il burro di karitè si può mettere sui capelli come impacco nutriente!Più che per combattere le doppie punte dovrebbe prevenirle! Io però non posso usarlo sui capelli, avendoli fini e sottili, me li appesantirebbe troppo! Il burro può essere mischiato anche con miele, olii, yogurt, cacao ecc questi ingredienti hanno effetti miracolosi 🙂 consiglia alla tua amica di applicare sempre il burro sui capelli umidi, mi raccomando, o rischia che l'impacco le faccia l'effetto contrario e le si secchino ulteriormente i capelli (questo vale per tutte le applicazioni di olii e burri)!

  5. La mia opinione è che tu sia allergica al profumo utilizzato, dal momento che, come ha osservato Feddy, non credo che gli altri ingredienti possano dare reazioni simili. Comunque fai benissimo a non ricomprarlo, data la presenza di quell'orrido BHA. Immagino tu abbia già riciclato la confezione per qualche prodotto migliore! 😀

  6. Cara RamblinRose, si credo che sia la cosa più probabile, anche se altre persone hanno avuto i miei stessi problemi.. probabilmente sarà uno dei componenti della fragranza.. in fondo sotto la dicitura profumo può essere messa qualunque cosa purtroppo!
    Per ora ho provato il burro di karitè della tea, ma per il viso, il mio preferito rimane quello di fitocose 🙂

Rispondi