RECENSIONE: ALCHIMIA NATURA

Ciao ragazze! Oggi per voi una doppia recensione sui due prodotti che mi sono stati inviati gratuitamente da Alchimia Natura. Come ho già scritto nell’haul, la dottoressa che ha risposto alla mia mail è stata gentilissima e disponibilissima. Nel giro di pochi giorni mi è arrivata la busta bartolini contenente non due campioncini alla fin fine, ma ben due mini taglie di Divina sotto il sole e Lenicrema fior di lavanda.


Alchimia Natura è una piccola azienda artigianale che coltiva, raccoglie e trasforma piante officinali e piccoli frutti. La loro filosofia aziendale è quella di non utilizzare nulla di sintetico o poco naturale, perciò per conservare i prodotti spesso si affidano anche all’alcohol alimentare. Scelta che, con il senno di poi, non condivido molto.. Detto ciò passo alle specifiche dei prodotti:

DIVINA SOTTO IL SOLE
Dal sito: Senza conservanti. Proprietà: La crema Divina Sotto al Sole riprende gli eccezionali ingredienti della crema Divina, con l’aggiunta dell’olio di Carota abbronzante e antiossidante e il gamma orizanolo, un derivato naturale della crusca di riso dalle proprietà lenitive e UV protettrici. Ricca di gel di Aloe idratante e protettivo, Calendula dalle proprietà lenitive e disarrossanti, Miele, Burro di Karitè, olio di Oliva e Vitamine assicura una protezione solare media e un’incredibile azione anti-age. Arricchita di estratto di Uva rossa biologica, grazie ai suoi polifenoli protegge dalle radiazioni solari e dai radicali liberi in modo naturale ed efficace. Ideale tutto l’anno per pelli fotosensibili e con macchie.”

Inci:
 Aqua
 Prunus Amygdalus dulcis oil
 Aloe Barbadensis gel*
 Hydrolyzed Grape Fruit Skin* 
 Acohol*
 Butyrospermum Parkii butter*
 Cetearyl alcohol
 Cera alba
 Glyceryl stearate
 Olea Europaea oil* 
 Glycerin
 Mel*
Oryzanol
 Titanium dioxide
 Zinc oxide
Aluminium Hydroxyde
 Calendula Officinalis extract*
Daucus Carota extract*
 Tocopherol
 Caprylic/Capric tryglicerides
 Cetearyl glucoside
 Stearic acid
 Glyceryl caprylate
Potassium palmitoyl hydrolyzed wheat protein
 Xanthan gum
Canaga Odorata oil*
 Vanilla planifolia extract
 Lecithin
 Citric acid
Ascorbyl palmitate
 Lactic acid
 linalool**
 farnesol**
benzoate benzyle**
salicilate benzyle**
 eugenol*

*da Agricoltura Biologica certificata secondo regolamento EEC 2092/91
**da oli essenziali naturali 100%
Erbe da Agricoltura Naturale

Qui potete vederne la constistenza all’interno del barattolino (la foto ha sbiancato un pò la crema, in realtà è più giallina):


Allora.. L’inci è molto bello, la crema è piena di principi naturali ottimi, i filtri solari sono fisici e non chimici perciò non c’è il pericolo di rilascio di sostanze strane sulla pelle ecc.. ma.. perchè c’è un ma.. ha l’alcohol al 5 posto! Ho provato perciò la crema sull’incavo del braccio prima di provarla sul viso e nel giro di 5 minuti mi è preso un bruciore terribile, la pelle era arrossata e dove avevo applicato l’emulsione c’era una bella chiazza rossa.. Tralasciando il fatto che, a mio parere, una crema a base di olio di mandorle non sia proprio il massimo della vita per il viso, su pelli reattive e sensibili come la mia è una crema inutilizzabile per via del bruciore e/o la secchezza che l’alcohol scatena. Detto ciò, purtroppo non si salva neppure l’odore, il quale certamente non aiuta a rendere la crema  invitante perchè sa proprio di medicinale.
Mi spiace dirlo, ma questa crema non mi è piaciuta neanche un pò.. apprezzo l’idea in se e  il voler perseguire l’idea dell’inci verde, ma non tutte le pelli possono permettersi quantità d’alcohol così elevate. Personalmente avrei preferito magari un conservante un pò più forte e una crema meno alcolica, soprattutto perchè chi compra la full size da 50ml spende 30€ e non 10€..

Lasciando “la divina”.. passiamo alla..
LENICREMA FIOR DI LAVANDA
Dal sito: Lenicrema contiene una miscela di puri estratti naturali di Elicriso, Lavanda, Ribes Nigrum, Liquirizia e Calendula. E’ una crema dermoprotettiva e altamente lenitiva, contro le irritazioni della pelle, prurito, punture d’insetto, rush cutanei, foruncolosi, scottature. Ideale dopo la depilazione e la rasatura, rinfresca l’epidermide ed evita i rossori. Una vera e propria specialità erboristica da tenere sempre in casa per ogni evenienza.”

Inci:
 Aqua
 Vitis Vinifera seed oil
 Lavandula Angustifolia water*
 Ricinus Communis oil
 Cetearyl alcohol
 Cetearyl glucoside
 Cetyl alcohol
 Glycerin
 Alcohol*
 Zinc oxide
Helicrysum Italicum extract*
 Calendula Officinalis extract*
 Ribes Nigrum extract*
 Glycyrrhiza Glabra extract
 Panthenol
 Tocopheryl acetate
 Mentha Piperita oil*
 Xanthan gum
 Tocopherol
 Lecithin
 Citric acid
Ascorbyl palmitate
 Potassium sorbate
 Sodium benzoate 
 Lactic acid
 linalool**

*da Agricoltura Biologica certificata secondo regolamento EEC 2092/91
**olio essenziale naturale 100%
Erbe da Agricoltura Naturale

Qui potete vederne la constistenza all’interno del barattolino:


Rispetto alla crema precedente la consistenza è molto più morbida e spalmabile; la prima cosa che salta al naso è certamente la profumazione, questa volta gradevole, di liquirizia con un fondo di menta. L’emulsione è leggera, si assorbe facilmente e contenendo la menta da subito una piacevole sensazione rinfrescante sulla pelle. Inutile dire che l’ho applicata sempre sul braccio dove “la divina” mi aveva fatto arrossare e bruciare la pelle..
In una decina di minuti il prurito è sparito e anche il bruciore. Successivamente invece l’ho applicata sulla pelle arrossata dopo essere stata al mare, sia su di me, ma soprattutto sul mio ragazzo che sia era quasi scottato! Li per li entrambi abbiamo avuto sollievo, ma dopo un’ora sinceramente ho sentito nuovamente il pizzicore dovuto al sole.. L’ho usata altre volte e in generale direi che come prodotto è piuttosto buono, ma è anche facilmente sostituibile.. soprattutto perchè un vasetto da 50ml costa 18€. Personalmente trovo ci siano prodotti maggiormente lenitivi in circolazione, tra cui l’economicissimo (se prodotto in casa) oleolito di camomilla che, tamponato sull’irritazione, è risolutivo in 1 o al massimo 2 applicazioni!

Per oggi ragazze direi che ho concluso.. Lasciatemi un commentino se anche voi avete provato i prodotti di questa marca.. o solo per dirmi ciao 😀 ! Un bacio Followers!

  

Published by

0 thoughts on “RECENSIONE: ALCHIMIA NATURA

  1. Finalmente sono riuscita a leggere la tua recensione! Come sai io pure esperienza negativa con due prodotti (fior di rosa crema e fior di rosa tonico) ma fortunatamente un piccolo raggio di sole c'è, il detergente cremoso fior di rosa. Una volta che voglio fare la pazzia, me lo compro, è proprio buono buono ^^

Rispondi