PRODOTTI TERMINATI DI SETTEMBRE, OTTOBRE E NOVEMBRE IN COLLABORAZIONE CON #RAELMENTE

Ciao ragazze! Dall’ultima volta che ho fatto il post dei terminati è passato parecchio tempo e parecchi prodottini mi hanno abbandonata.. inutile dire che con alcuni di loro mi sono lasciata con un sonoro “a mai più rivederci” mentre altri sono stati ricomprati. Come al solito faccio questo post in collaborazione con Raelmente! Mi scuso già in anticipo per la qualità delle fotografie ma sono state scattate con il cellulare per comodità e per non dover tenere i vuoti ad oltranza in attesa di fare il post!

Il primo prodotto finito sono due confezioni di deodorante Infasil Neutro di cui non vi ho ancora fatto la recensione ma con cui mi trovo benissimo! Ha una profumazione discreta, dura tutto il giorno e soprattutto non finisce dopo 3 spruzzate. Non è ecobio ma non contiene sali di alluminio, a breve spero di potervene parlare.

IMG_1173A seguire, l’Acqua Micellare Sensibio di Bioderma da 250ml. Super efficace, non brucia, non mi da problemi di imperfezioni sul contorno occhi e mi semplifica alquanto la vita. Non volevo ricomprarla inizialmente perchè non ha inci totalmente verde, ma avendo dato un’occhiata a quello che potevo reperire in giro ho deciso di utilizzare lei sino a che non avrò la possibilità di fare un ordine on-line.

IMG_1232Il terzo terminato non è un prodotto ma un “accessorio”, ovvero i rasoi usa e getta della Venus a due lame. Hanno un costo di 3,50€ e in ogni confezione ne trovate 6 più 2 in regalo. Tralasciando il fatto che sono contraria all’usa e getta ma le ho prese per necessità, ho deciso di inserirle nei prodotti finiti per consigliarvi di evitare la spesa.. Sono assolutamente terribili e altamente inutili perchè il giorno dopo avete già la ricrescita. Ci tengo a sottolineare che con altri tipi di lamette inizio a vedere la ricrescita dopo 3 giorni.. Assolutamente BOCCIATE!

IMG_1194Sempre in tema “accessori”, ho terminato una confezione di pad Iseree e gli assorbenti Vivicot. Come saprete io sono un pò di anni che utilizzo la coppetta, ma ogni tanto per urgenza o per praticità utilizzo ancora saltuariamente gli assorbenti esterni. Una delle ultime volte che sono stata al supermercato mi sono imbattuta perciò in questi Vivicot-bio che mi hanno subito attirata perchè biodegradabili, non sbiancati chimicamente, in cotone – mancava solo che facessero il caffè – ad un prezzo di 2,50€. Ovviamente li ho voluti subito provare e ovviamente sono stati 2,50€ buttati! Oltre ad essere poco assorbenti, il loro vero problema è che la colla che dovrebbe ancorarli allo slip non funziona, perciò a meno che non siate delle amebe e non vi muoviate per tutta la durata del ciclo vi ritroverete macchiate nel giro di 1 ora. BOCCIATISSIMI anche loro!

asp-0843302_3Passando oltre, in questi 3 mesi ho finito l’ennesimo bottiglione di Dove e il detergente intimo alla Calendula Ecor. Entrambi ricomprati, il primo perchè piace al fidanzato (e ammetto di amarne la profumazione anche se so che ha un inci schifido), il secondo perchè è assolutamente il mio detergente preferito ormai da anni e non lo mollo manco sotto tortura!

IMG_1253Ovviamente non poteva mancare il solito Ultra dolce Garnier all’aceto di more e hennè, che però è stato incredibilmente sostituito dalla versione Mandorla dolce e fiore di loto (95% biodegradabile) che mi sta piacendo molto di più. Visti i piacevoli risultati credo proprio che la sostituzione diventerà permanente e che per un pò io e questo shampoo non ci vedremo più! Bye Bye!

IMG_1223

Per quel che riguarda il make up ho terminato il mascara Maybelline Volume express nella versione Piuma. Un buon mascara con uno scovolino senza senso. Non mi ha fatto gridare al miracolo. Mi piaceva molto di più il Volume express originale con lo scovolino in silicone (peccato non lo riesca a trovare!!!).

IMG_1274

Come potete notare, nella fotografia c’è anche il pastello di Neve Cosmetics Ebano. No,non mi sono sbagliata! E’ infatti andato a male da un giorno all’altro costringendomi a cestinarlo nonostante ci fosse ancora parecchio prodotto. Contando che lo usavo tutti i giorni come Kajal non credo avrei potuto fare di meglio per smaltirlo più velocemente. Conclusione? per quel che mi riguarda io con le matite bio ho chiuso perchè è già la seconda volta che mi ritrovo matite semi nuove che puzzano di marcio. Stessa fine del pastello di neve l’ha fatta anche la crema pelli reattive di Fitocose, la quale però era ampiamente scaduta, quindi non posso rimproverarle nulla. Purtroppo nell’ultimo periodo per la mia pelle era diventata troppo pesante e non riuscivo più a metterla. E’ però stata sostituita con una crema che mi sta piacendo moltissimo, ecobio e facilmente reperibile di cui a breve vi parlerò.

Per oggi è tutto, vi saluto e vi rimando al prossimo post sulle decorazioni di Natale 😉 Un bacio a tute!

naturalmenteJo

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po’ eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina “about me”.

6 thoughts on “PRODOTTI TERMINATI DI SETTEMBRE, OTTOBRE E NOVEMBRE IN COLLABORAZIONE CON #RAELMENTE

  1. Io mi sono trovata male con i proteggislip: non si incollavano agli slip, inutilizzabili.
    Io di Neve ho 4 pastelli occhi comprati da qualche mese e per fortuna nessun problema di irrancidimento anche se non ho ebano tra questi. Certo che è una cosa fastidiosa!

    1. Se sei più celere di me nell’utilizzarli non è detto che vadano a male.. io ammetto di non aver mai avuto troppa fortuna con le matite ecobio, infatti mi spiace dirlo ma sono tornata alle matite occhi essence!

Rispondi