L’ERBARIO DI NATURALMENTEJO: L’AMLA

Ciao ragazze, oggi vi ripropongo parte di un vecchio post perchè sto cercando di riordinare la sezione Erbario per darle continuità, spero possiate avere un po’ di pazienza nel caso vediate spuntarvi nella bacheca di word press stralci di vecchi articoli. In ogni caso, qui di seguito trovate un veloce ripasso sulle proprietà dell’Amla.

L’Amla, il cui nome botanico è Emblica officinalis, è un albero o cespuglio deciduo appartenente alla famiglia delle Euphorbiaceae. Cresce nelle zone tropicali e subtropicali del sudest asiatico, in particolare in Cina, India, Indonesia, nella penisola malese ed è sempre stata usata come antinfiammatorio e antipiretico nella medicina tradizionale cinese, tibetana e Ayurvedica.

amlaL’Emblica, il cui sinonimo botanico è Phyllantus Emblica, viene denominata in lingua indiana Amla, Amalaki o Dhatri, mentre in inglese è conosciuta come Indian gooseberry, ovvero ribes indiano. L’Emblica officinalis è usata da millenni nella medicina Ayurvedica dove lo Shushrt, l’essudato dalle incisioni nel frutto, è usato come collirio. Tra i suoi principii attivi sono stati isolati i tannini, l’emblicanina A e B, la punigluconina e la pedunculagina che possono prevenire la discinesia tardiva nei ratti (disturbo nel movimento), confermandone l’effetto protettivo antiossidante anche a livello del Sistema Nervoso Centrale. L’Emblica, oltre a essere ricca di sostanze tannoidi, contiene grandissime quantità di vitamina C. Nella medicina Ayurvedica l’Amla è considerata un tonico per i capelli, soprattutto per migliorarne la crescita e la pigmentazione. Tradizionalmente il frutto veniva fatto a pezzi e bollito con l’olio di cocco e l’olio scuro ottenuto veniva utilizzato per prevenire la comparsa dei capelli grigi. L’olio di Emblica è anche un buon antifungino e protegge la pelle dal danneggiamento dei radicali liberi. Tale prodotto è quindi utilizzabile per creme antietà, schermi solari e in generale per prodotti per la cura della pelle. L’estratto di Emblica è stato utilizzato in associazione con altre piante per la produzione di prodotti olftalmici viste le proprietà spiccatamente antinfiammatorie e antiossidanti.

Fonte: http://www.gigicabrini.it/farmacia/fprodotti/emblica.htm

naturalmenteJo

Published by

NaturalmenteJo

Ciao! Sono Giorgia, ma sul web potresti conoscermi come NaturalmenteJo. Tecnico ambientale con un diploma in grafica pubblicitaria, ho deciso di reinventarmi a 360° dedicandomi a due delle mie più grandi passioni: la scrittura e la cosmesi verde. Un po’ eterna Peter Pan, credo ancora che per realizzare i propri sogni basti impegnarsi e perseverare! Il mio motto? La vita è troppo breve per essere sprecata a realizzare i sogni degli altri. Per maggiori info su di me visita la pagina “about me”.

Rispondi