L’ERBARIO DI NATURALMENTEJO: LA MALVA

Ciao ragazze! Eccomi tornata con “l’erbario”! Oggi la scheda d’approfondimento è dedicata alla Malva! Buona lettura 😉

La Malva sylvestris, conosciuta comunemente con il nome di malva, è una pianta annuale o biennale, originaria dell’Europa e dell’Asia temperata, facente parte della famiglia delle Malvaceae. Ad oggi è diffusa in tutte le regioni mediterranee temperate sino a 1300 m sopra il livello del mare. 



La pianta ha foglie a 5-7 lobi provviste di picciolo, margini dentati e ricoperte da una fitta peluria. I fiori sono di un bel colore rosa-lillà con delle evidenti striature e sono disposti all’ascella delle foglie. I frutti sono degli acheni. Fiorisce in primavera e la fioritura prosegue per tutta l’estate.


Le parti maggiormente sfruttate della malva sono certamente i fiori (raccolti ad inizio fioritura) e le foglie giovani essiccate. Con esse si posso fare decotti ed infusi che possono essere impiegati per curare svariati disturbi. Solitamente la malva è impiegata per le sue proprietà lassative in quanto è ricca di mucillagini. E’ utilizzata anche per curare le irritazioni del cavo orale e dell’apparato digerente, favorisce l’espettorazione del catarro bronchiale e calma la tosse.
L’uso esterno della pianta è in funzione dell’attività antiinfiammatoria, lenitiva, astringente e vasoprotettrice che la rende particolarmente utile nel trattamento di mucose irritate, gengiviti e congiuntiviti.
Impacchi e lavaggi con decotti ed estratti di malva al 5% sono utili su foruncoli e piaghe, per lenire scottature ed irritazioni dovute agli agenti atmosferici e chimici.

Fonti:
www.elicriso.it
it.wikipedia.org
www.inerboristeria.com


Published by

0 thoughts on “L’ERBARIO DI NATURALMENTEJO: LA MALVA

Rispondi