IMPRONTA ECOLOGICA

Piccolo post dedicato all’ambiente!
Proprio in questi giorni ho cominciato in università il corso di ecologia; l’ecologia, altro non è, che lo studio dell’ambiente e delle interazioni che esso ha con gli organismi che lo popolano.
Il primo “compito” che mi è stato assegnato consisteva nel calcolare la propria IMPRONTA ECOLOGICA  o FOOT PRINT, ovvero quante risorse del nostro pianeta consumiamo per poter condurre uno stile di vita agiato. Il calcolatore si basa sul presupposto che più noi utilizziamo risorse più ne sottraiamo a qualcun’altro sul pianeta, abbassando così la sua qualità di vita (es. le popolazioni facenti parti del cosiddetto “terzo mondo”).
Premetto che la mia impronta ecologica è un emerito disastro.. secondo quanto ho calcolato, per il mio stile di vita, sono necessari all’incirca 4 ettari di terreno produttivo e la cosa sbalorditiva è che io mi muovo spesso a piedi o con i mezzi pubblici e non guido pur avendo la patente, perciò, rispetto alla media, inquino e consumo certamente meno..
Detto ciò vi invito a calcolare la vostra qui !
Mi farebbe piacere sapere cosa vi è venuto fuori..come si dice.. mal comune mezzo gaudio 🙂 alla prossima followers!

Published by

0 thoughts on “IMPRONTA ECOLOGICA

  1. Questa cosa dell'impronta ecologica l'ho studiata anche io diverso tempo fa per un esame di estimo…detto ciò,a me è venuto fuori che mi ci vogliono 3,6 ettari di terreno produttivo…è un'enormità!E in più hai ragione,non oso pensare alla media della gente,visto che uso solo mezzi pubblici,in più non mangio ne carne ne pesce e non è che io abbia ingenti spese in fatto di arredamento (senza contare ovviamente differenziata e risparmio energetico)…mha…

  2. io mangio carne e pesce purtroppo o non mi rimane più molto da mangiare..io comunque non mangio ne uova, ne latticini ne bevo latte..quando ho letto il risultato mi sono cadute le braccia :S

  3. Però,voglio dire…ho provato a fare un test per assurdo inserendo tutte le risposte migliori (non guido,non uso mezzi pubblici inquinanti,non volo,vivo in una casa piccola insieme ad altre 7 persone e paghiamo 60 euro di gas e 60 di luce etc etc) e comunque viene fuori che sono necessari 2,6 ettari di terreno e ci sarebbe bisogno della capacità rigenerativa di un pianeta e mezzo…
    Cioè,per l'amor del cielo,questa cosa dell'impronta ecologica è giustissima,ma è praticamente impossibile riuscire a tenerla a livelli accettabili…anche vivendo come un eremita vegano si creerebbero danni 🙁

  4. Lo sto facendo ma… chi è quell'imbecille che mi considera un bilocale fino a 100 mq? Cappero ho lavorato in un'agenzia immobiliare per 5 anni (e da uno sono agente…) e con 100 metri quadri ci vengono 4 stanze! -.-'''

  5. sob ;_; nonostante io sia vegetariana, ricicli tutto, non volo, per colpa del riscaldamento centralizzato ho bisogno di 2 pianeti all'anno ;_; e 3,5 ettari di terreno globali 🙁

  6. Mi consolo allora XD comunque dali quando ho fatto la relazione da consegnare al mio professore ho fatto la stessa tua critica..i valori sono troppo ampi per essere realistici..e come dici c'è parecchia differenza tra 50 e 100 mq!

Rispondi